Kiev – I quattro Piaggio Porter Electric Power della spedizione Overland 13, equipaggiati con sistemi di visione artificiale in grado di garantire la guida senza pilota, sono arrivati nella città di Kiev. La capitale ucraina è stata raggiunta in soli 14 giorni: a meno di due settimane dalla partenza da Roma dello scorso 22 luglio, infatti, i Porter Piaggio a propulsione elettrica hanno già coperto oltre 3.500 dei 13.000 chilometri che li porteranno, attraverso Europa e Asia, fino all’Esposizione Internazionale di Shanghai dal tema “Better City, Better Life”. L’arrivo a Shanghai della piccola “flotta” di veicoli a impatto ambientale zero, guidati da avanzatissimi sistemi di controllo, previsto per il prossimo 26 ottobre, simboleggia il contributo che i centri di ricerca italiani e l’industria nazionale delle due e quattro ruote possono dare alla progettazione di una mobilità eco-compatibile e sempre più evoluta.
L’iniziativa, prima al mondo nel suo genere, nasce dalla collaborazione tra Piaggio, Università di Parma e VisLab (Artificial Vision and Intelligent Systems Laboratory), spin-off dell’Università di Parma che opera nel campo della visione artificiale e dei sistemi intelligenti per applicazioni automotive, mentre Overland – celebre per le sue spedizioni in ogni angolo del globo – ha la responsabilità logistica del viaggio.
I quattro Porter Electric Power sono spinti dalla motorizzazione elettrica di serie, in grado di garantire una velocità massima di 55 chilometri orari e un’autonomia di 110 km con una ricarica. I veicoli forniti da Piaggio sono stati integrati con la tecnologia VisLab/Università di Parma: sistemi di percezione, decisione, controllo – in grado di garantire la guida in sicurezza senza pilota – alimentati da pannelli solari posti sul tetto dei veicoli stessi e continuamente interfacciati con gli altri veicoli della spedizione.
Prodotto e venduto dal 1994 Piaggio, Porter Electric Power, veicolo per il trasporto di merci e persone, è stato più volte profondamente rinnovato – anche recentemente – dal punto di vista tecnico e prestazionale. Nell’ambito dei veicoli elettrici destinati alle flotte, il Porter elettrico – un mezzo particolarmente adatto alla fornitura di servizi urbani e al trasporto merci a zero emissioni nei centri storici, anche grazie alla notevole autonomia – ha un’eccellente diffusione in Italia e all’estero: è il “quattro ruote” elettrico più diffuso di Europa, con oltre 5.000 esemplari circolanti. La sola città di Reggio Emilia ne utilizza 450, mentre la Municipalità di Barcellona ne ha recentemente acquistati più di 100 esemplari.
Porter Electric Power è utilizzato nell’ambito di numerose flotte di aziende private ed enti pubblici in Italia e in Europa, grazie alle sue peculiarita’ tecniche: compatto, maneggevole, dotato di grande capacità di carico e totalmente privo di emissioni inquinanti. (ore 12:00)