Stoccarda  – La Fiat 500 sottrae clienti alla Smart. La realtà viene “fotografata” Der Spiegel. Secondo il settimanale nonostante il primato del suo record in fatto di basse emissioni di CO2 (soli 86 grammi per chilometro), la Smart Fortwo ha subito un autentico crollo di vendite: nel 2008 se ne erano venduti 139mila unità, nel 2009 solo 114mila e quest’anno il totale dovrebbe scendere sotto la soglia di 100mila pezzi. Ad evidenziare maggiormente il crollo delle vendite è il mercato statunitense sul quale dopo un promettente inizio con 25mila vetture vendute nel 2008, nell’anno in corso la city car vendute si ridurranno ad un terzo. I rivenditori Usa evidenziano soprattutto il fatto che la Smart dispone solo di due modelli, un coupe’ ed un cabrio, mentre ci sarebbe assoluto bisogno di una vettura a quattro posti. Questo handicap si fa sentire anche in Europa, dove la Smart ha perduto molti clienti, che le hanno preferito la Fiat 500. Secondo Der Spiegel, Daimler non riuscirà a superare l’handicap prima di tre anni, quando arriverà sul mercato un nuovo modello a quattro posti, sviluppato in collaborazione con Renault/Nissan.
 Secondo il Wall Street Journal Fiat punta a vendere cinquantamila 500 in America entro il 2011. A Detroit c’è stata una riunione di circa 400 concessionari per mettere a punto il piano di vendita. Fiat Group Automobiles punta a introdurre sul mercato americano nel 2012 anche una 500 elettrica e a riprendere a partire dal 2011 la vendita di Alfa Romeo. (ore 17:00)