Milano – Sono 37 i Paesi europei in cui è attiva la rete di servizi Continental per la mobilità delle flotte di autocarri per il trasporto merci. All’inizio di settembre, infatti, 13 Stati si sono aggiunti ai 24 in cui i servizi Continental per la mobilità erano già disponibili. Continental garantisce la risoluzione del depannaggio in un tempo massimo di 3 ore (4 a seconda dei mercati) a partire dalla prima telefonata di richiesta di soccorso. I servizi offerti da Continental fanno parte del programma Conti360°, che è espressamente rivolto alle flotte di veicoli pesanti per trasporto sia di merci che di persone ed è attivo da febbraio 2010.
Uno studio condotto in 15 Paesi europei da febbraio a marzo 2010 da Oliver Weyman, Europe Net e Pleon C-Matrix, dimostra la grande importanza di avere garanzie sulla mobilità nel settore del trasporto su strada. I professionisti che operano a livello internazionale considerano infatti la minimizzazione dei tempi di fermo come uno dei criteri decisivi nella scelta di un fornitore di servizi. Per circa il 60% degli intervistati i servizi per la mobilità rappresentano quindi un importante criterio d’acquisto.
Per Michael Korpiun, responsabile marketing e fleet business in Europa, questi risultati confermano la validità della strategia commerciale di Continental. Il nuovo pacchetto di servizi “Conti360° Fleet Services”, infatti, assicura la mobilità delle flotte ed allo stesso tempo consente di ottenere un risparmio economico. <<Nella ricerca dei costi più bassi di guida non è solo il prodotto ad essere un fattore decisivo nel processo di scelta degli operatori, ma anche i servizi che sono progettati appositamente per rispondere alle esigenze degli operatori del trasporto stradale>>, dice Korpiun con convinzione.
Lo studio, che contiene importanti dati sui criteri di acquisto e sulla customer satisfaction, è stato presentato alla fiera dei veicoli commerciali di Hannover. (ore 12:15)