Milano – Il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, ha sollecitato una riunione urgente del “tavolo Milano” su Malpensa: per contrastare l’emorragia di passeggeri che sta interessando lo scalo varesino che in un anno, dall’aprile 2007 all’aprile 2008 ha perso il 33% di viaggiatori.
<<Mentre il Parlamento – ha spiegato Penati durante una conferenza stampa – si appresta a convertire il decreto legge del Governo Prodi sul prestito ponte da 300 milioni di euro, noi chiediamo all’esecutivo cosa intende davvero fare per Malpensa. Quei 300 milioni di euro servono solo a tenere in vita il carrozzone di Alitalia o a anche a salvare Malpensa, ponendo delle condizioni alla compagnia di bandiera che riguardino il futuro dell’hub?. Mentre lo scalo lombardo – ha aggiunto – perde in un anno un passeggero su tre, Fiumicino cresce solo dell’11% e Alitalia continua a perdere un milione di euro al giorno. Per questo, chiediamo la convocazione urgente del “tavolo Milano”, che va mantenuto in vita e riunito al più presto, dato che la sua istituzione è avvenuta anche con un atto formale della Presidenza del Consiglio>>.  (ore 12:50)