Detroit – Chrysler investirà 850 milioni di dollari nell’impianto di Sterling Heights, vicino Detroit. Lo ha comunicato l’amministratore delegato del Gruppo di Auburn Hills, Sergio Marchionne, il quale ha fatto sapere che l’investimento include la costruzione di un nuovo impianto di verniciatura e, a partire dal  primo trimestre 2011, 900 nuovi posti di lavoro che vanno ad aggiungersi agli attuali 1.270.
<<Siamo qui per celebrare una storia di successo>> ha detto Marchionne il quale ha ha ringraziato il sindacato Uaw per la collaborazione che continua a garantire nel rilancio dei brand. Marchionne ha anche parlato dei problemi italiani del Gruppo: <<Entrare o uscire da Confindustria è un dettaglio, ciò che  importa è garantire a Fiat la governabilità dell’impianto di Mirafiori. Non ho preconcetti, lavoro nel contesto che ho ma Fiat è in società con Chrysler e dobbiamo garantire a loro il successo degli investimenti. Non lo so se l’accordo su Mirafiori ci sarà entro Natale. Il dialogo è in corso, ho diversi piani B ma non è una minaccia>>.
Marchionne ha anche comunicato che sono tornati i lavoratori a Mirafiori dopo la cassa integrazione e solo per una settimana la fabbrica funzionerà a pieno ritmo. (ore 10:00)