Tokyo – Iniziativa da primato per Nissan in Giappone che è la prima ad introdurre un programma di compensazione delle emissioni di anidride carbonica (Carbon Offset Campaign) legato alla vendita di un veicolo. Per ogni esemplare di March Collet venduto, Nissan “depositerà” una tonnellata di crediti di emissioni alla “Carbon Offset Japan”, un’organizzazione non profit per la tutela ambientale che agisce secondo le linee guida del Protocollo di Kyoto2. Una tonnellata di crediti di anidride carbonica corrisponde al quantitativo di CO2 rilasciato durante 8.000 km di percorrenza su strada. Carbon Offset Japan sarà responsabile di amministrare i crediti attraverso l’integrazione dell’impiego di fonti energetiche sostenibili e rinnovabili in tutti i settori dei beni commerciali e dei servizi. Questa campagna, unica nel suo genere in Giappone, permette ai clienti di controbilanciare il proprio impatto individuale, fornendo direttamente un contributo positivo alla riduzione globale delle emissioni di CO2. Nel quadro del Nissan Green Program 2010, l’impegno dell’azienda va oltre gli interventi sui prodotti volti a ridurre le emissioni di CO2 dei veicoli, comprendendo iniziative più ampie come la Carbon Offset Campaigna. In Febbraio, Nissan ha annunciato un’iniziativa analoga alla Carbon Offset Campaign nell’ambito del programma di benefit speciali per gli azionisti. (ore 14:50)