Roma – L’amministratore di Volkswagen, Martin Wintekorn, ha annunciato che nel prossimo futuro il brand tedesco concentrerà i propri sforzi nella realizzazione di automobile elettriche e di motori a combustione più efficienti.
La Casa di Wolsburg ha appena raggiunto un accordo con Sanyo per lo sviluppo di batterie agli ioni di litio e sistemi di recupero energetico. Dunque la collaborazione con i giapponesi della Sanyo rappresenta un punto di partenza fondamentale. Perchè l’obiettivo dei tedeschi non è soltanto quello di introdurre moduli ibridi e batterie di ultima generazione, ma realizzare accumulatori e altri sistemi elettrici in grado di affiancare o sostituire il motore termico tradizionale. Una filosofia che si traduce nella Golf Tdi Hybrid presentata al salone di Ginevra: propulsore diesel, cambio 7 marce e modulo “full hybrid” che consente al veicolo di marciare spinto dal solo motore elettrico per lunghi tratti. L’arrivo sul mercato è previsto per il 2010. Altro esempio è la concept dell’Audi, l’A1 project Quattro, che grazie ai kilowatt copre fino a 100 km. (ore 14:30)