Roma – Fiat Group  porterà la produzione italiana di auto da 650 mila a 1 milione e 400 mila di unità all’anno, con un investimento di 20 miliardi di euro. Lo ha reso noto Palazzo Chigi con un comunicato a conclusione dell’incontro, durato due ore, con il presidente del Gruppo John Elkann e l’amministratore delegato Sergio Marchionne
<<Il presidente e l’amministratore delegato della Fiat, John Elkann e Sergio Marchionne – si legge nel comunicato – hanno confermato al Governo l’intenzione di perseguire gli obiettivi di sviluppo della multinazionale italiana, che prevede la crescita della produzione nel nostro paese da 650 mila a 1 milione e 400 mila auto, un obiettivo sostenuto da un investimento di Fiat e Fiat Industrial per circa 20 miliardi di euro. Il Governo ha preso atto positivamente delle intenzioni manifestate dall’azienda e del suo ruolo sul mercato globale ed ha inoltre confermato che concorrerà a realizzare le migliori condizioni di competitività perché gli investimenti previsti in Italia siano il volano per raggiungere il più alto posizionamento rispetto ai concorrenti del settore>>.
Il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, nella conferenza stampa conclusiva ha evidenziato che <<il futuro di Fiat, il suo radicamento in Italia, l’effettiva realizzazione degli altri investimenti ipotizzati sono condizionati alla governabilità degli stabilimenti. Abbiamo riconosciuto concordemente – governo, regione, comune e provincia – l’ importanza di relazioni industriali costruttive. E’ questo il cuore del problema, lo abbiamo condiviso tutti>>.
Da parte sua il ministro dello Sviluppo, Paolo Romani, ha aggiunto <<Fiat è una grande multinazionale che si sta espandendo nel mondo ma che rimane con un cuore italiano. L’ad Sergio Marchionne ed il presidente John Elkann hanno confermato di voler investire in Italia, considerando il nostro Paese un punto di partenza per una azienda che vuole investire nel mondo intero, anche aprendo nuovi mercati>>.
Anche il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, si è dichiarato soddisfatto: <<La Fiat ha ribadito l’intenzione di mantenere la sua italianità, ha confermato il piano di investimenti da 20 miliardi. L’evoluzione del programma Fabbrica Italia condizionerà eventuali decisioni future riguardanti la governance>>. (ore 14:00)