Londra – Jaguar Land Rover e Dassault Systèmes, leader mondiale delle soluzioni in 3D e della gestione del ciclo di vita del prodotto (Product Lifecycle Management, PLM), hanno concluso un accordo strategico per formalizzare una futura comune collaborazione e cooperazione tra le due aziende. L’accordo firmato da Bernard Charlès, presidente e Ceo di Dassault Systèmes, e Ralph Speth, Ceo di Jaguar Land Rover, è finalizzato a trasformare i processi di sviluppo del prodotto Jaguar Land Rover grazie ad avanzati strumenti di simulazione digitale in 3D. Le due aziende lavoreranno insieme per sviluppare congiuntamente soluzioni all’avanguardia per la realizzazione del prodotto. 
Jaguar Land Rover distribuirà la Version 6 della piattaforma Dassault Systèmes per il Product Lifecycle Management, il processo guida e controlla tutti i processi di creazione del veicolo, per aumentare l’efficienza operativa e ridurre la complessità attraverso l’innovazione ed una maggiore capacità di sviluppo.
Dassault Systèmes è stata scelta da Jaguar Land Rover come partner preferito nel settore Plm dopo un periodo di 18 mesi di valutazione che comprendeva un’analisi completa dell’ambiente Pmti (processo, metodo, strumenti, Informazioni).
Oltre a fornire i programmi di sistema esistenti, gli ingegneri della Dassault Systèmes e Jaguar Land Rover lavoreranno insieme a nuovi processi e soluzioni per ottenere quella semplificazione e quella specializzazione richieste per creare nuove generazioni di vetture premium. L’attenzione alla comunanza, all’innovazione e all’integrazione avrà il duplice beneficio di incrementare significativamente l’efficienza riducendo i costi.
Jaguar Land Rover sta sfruttando l’intera gamma di soluzioni V6 della Dassault Systèmes dai suoi marchi leader tra cui Enovia, Catia, Delmia, Simulia e 3Dvia Plm 2.0.
Bernard Charlès ha commentato: <<La firma di questo contratto di cooperazione strategica accelererà lo sviluppo di una significativa innovazione per veicoli intelligenti. L’elettronica integrata ed i software di bordo sono ormai un elemento cruciale di differenziazione per le grandi vetture. Il Plm 2.0 con la versione 6 è in grado, da solo, di fornire tale semplificazione>>.
Da parte sua Ralf Speth ha detto: <<Ci aspettiamo che questa collaborazione apporti notevoli benefici tecnici e commerciali a Jaguar Land Rover.  La Dassault Systèmes fornirà i processi e gli strumenti di cui abbiamo bisogno per sviluppare e realizzare in maniera più efficiente vetture che superino le aspettative dei nostri clienti, con i più elevati standard di qualità>>. (ore 11:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply