Pechino – Nel corso di una conferenza stampa Volvo Car Corporation ha annunciato la strategia per incrementare le attività in Cina.  Il Consiglio di amministrazione ha deciso, in attesa dell’approvazione da parte delle autorità cinesi, di investire nella realizzazione di un nuovo stabilimento nella città di Chengdu e di continuare l’analisi di fattibilità per un sito produttivo anche a Daqing.
<<Consideriamo il mercato cinese come una sorta di secondo mercato nazionale per Volvo e come una parte importante del piano che ci consentirà di porre le basi di un futuro di successo per la società>>, ha dichiarato Stefan Jacoby, presidente e Ceo di Volvo Car Corporation.
Li Shufu, presidente del Consiglio di amministrazione, ha aggiunto: <<Unendomi ai colleghi del CdA di Volvo Car  Corporation, tengo a esprimere la mia soddisfazione per i risultati ottenuti negli ultimi mesi da Stefan Jacoby e dal suo team di manager. Abbiamo elaborato un solido piano per la crescita futura in un mercato strategicamente importante come quello cinese. Sono inoltre soddisfatto del buon andamento delle vendite registrato da Volvo all’inizio del 2011, in Europa così come sul mercato statunitense>>.
Per Volvo Car Corporation e i suoi dipendenti il 2010 è stato un anno caratterizzato da importanti cambiamenti e trasformazioni. Il 2 agosto è stato formalizzato il passaggio di proprietà della società al Gruppo Zhejiang Geely (Zhejiang Geely Holding Group) e da allora Volvo ha realizzato una serie di importanti iniziative. 
Inoltre, sono state annunciate nuove nomine ai vertici delle divisioni Ricerca & Sviluppo e Global Marketing. Peter Mertens assumerà il ruolo di senior vice president, Ricerca & Sviluppo, mentre Richard Monturo occuperà la posizione di vice president, Global Marketing, nella sede centrale di Volvo a Goteborg.
Peter Mertens vanta oltre 20 anni di esperienza del settore automobilistico. Di recente è stato responsabile della qualità in Jaguar/Land  Rover/Range Rover e responsabile della corporate quality in Tata Motors India. Precedentemente ha occupato diverse posizioni ai vertici di Daimler Chrysler AG e General Motors.
<<Peter Mertens svolgerà un ruolo importante per Volvo Car Corporation e accompagnerà l’azienda verso la prossima fase di sviluppo dei prodotti di futura commercializzazione. Sono lieto di dare il benvenuto a una persona di grande esperienza come Peter>>, ha dichiarato Stefan Jacoby.
 <<Volvo si appresta ad affrontare un futuro stimolante; per me è quindi un onore avere l’opportunità di entrare a far parte di questo Gruppo e di contribuire in prima persona allo sviluppo delle strategie future e dei nuovi prodotti >>, ha da parte sua commentato Peter Mertens.
Richard Monturo, già executive director dell’agenzia pubblicitaria La Comunidad, con sede a Miami, ha trascorso gli ultimi mesi nella sede centrale di Volvo, a Goteborg, per seguire lo sviluppo della strategia del marchio a livello globale.
<<Richard ha le competenze e l’esperienza che servono per affinare l’immagine del marchio Volvo e per garantire un’esecuzione omogenea della strategia a livello globale, sempre nel pieno rispetto delle esigenze dei mercati locali>>, ha detto Stefan Jacoby.
Richard Monturo vanta una lunga esperienza nel marketing e nell’ambito dello sviluppo del brand e ha partecipato attivamente a progetti per importanti marchi internazionali, fra cui Absolut, Nissan, Mercedes-Benz, Michelin, McDonald’s e Volkswagen.
<<Sono molto contento di entrare a far parte del team di Volvo in un periodo esaltante come quello attuale – ha dichiarato Richard Monturo – Il marchio Volvo si basa su fondamenta eccezionali costruite nel corso di anni e per questo intendiamo approntare un’attenta strategia di sviluppo che ne consenta un chiaro e inequivocabile posizionamento nei vari mercati internazionali in cui operiamo>>.
Inoltre, Paul Welander, attualmente responsabile pro tempore della divisione Ricerca & Sviluppo, diventerà senior vice president della divisione Quality & Customer Satisfaction. Jan Gurander occuperà la posizione di senior vice president e chief financial officer di Volvo Car Corporation. Jan Gurander è attualmente Cfo di Man Diesel SE.
Infine, è stato reso noto che la partecipazione di Volvo al più grande raduno internazionale di auto d’epoca organizzato in una struttura fieristica sarà imperniata sulla celebrazione di un giubileo atteso con entusiasmo da molti – i 50 anni della Volvo P1800. Tutte le vetture esposte nello stand di Volvo a Techno Classica in programma dal 30 marzo al 3 aprile saranno dello stesso tipo e verranno trasferite a Essen da Volvo Cars Heritage. Nel 2011 ricorre il 50mo anniversario della storica P1800, la cui produzione iniziò nel 1961 per soddisfare le richieste di clienti che avevano visto l’auto in fotografia già un anno prima e che attendevano con impazienza di guidarla.  Nessun altro modello ha lasciato una traccia così profonda nella storia di Volvo, né più in generale nella storia dell’automobile, diventando una vera e propria celebrità mondiale. Questo è dunque un evento che vale davvero la pena celebrare e ciò avverrà attraverso un’eccezionale esposizione di Volvo 1800 cui parteciperanno anche personalità famose che hanno un legame molto stretto con quest’auto.  Sei esemplari diversi e molto speciali di questo famosissimo modello Volvo saranno presenti allo stand Volvo Cars Heritage: la X1, il primissimo prototipo della P1800, costruito a mano nel 1957 dalla carrozzeria Frua di Torino; la P1800 1961, una gradevolissima vettura prodotta in serie, assemblata da Jensen Motor Ltd nel Regno Unito; la P1800S 1963 Rally che ha partecipato con successo a numerose corse e rally, facendosi conoscere anche nel mondo del cinema; la 1800S 1966 Volvoville, una delle pochissime convertibili esistenti costruite negli Stati Uniti; la 1800E 1971, perfettamente ricostruita, un esemplare nuovo di  zecca del modello più insolito;  la 1800ES 1971, la sport wagon con i soprannomi più bizzarri che quest’anno compie 40 anni. (ore 10:00)