Bologna – Un trionfo di emozioni e tifo ha caratterizzato, e scaldato, la serata bolognese del 4 marzo in Piazza Maggiore dove Valentino Rossi, Nicky Hayden e la mitica Desmosedici GP11 hanno letteralmente galvanizzato oltre 38.000 appassionati giunti da ogni parte d’Italia per salutare il Ducati Marlboro Team.Valentino e Nicky, prima di raggiungere la piazza, hanno incontrato i dipendenti dello stabilimento di Borgo Panigale. L’entusiasmo con cui sono stati accolti è stato incredibile.
In Piazza Maggiore dal pomeriggio l’animazione di Radio Deejay, official media partner dell’evento, ha avuto il compito di “scaldare” la piazza, precedendo l’inizio del vero e proprio show con musica e giochi  che, grazie alla simpatia di due tra i più amati personaggi di questa emittente, la Pina e Diego, ha permesso di coinvolgere il pubblico presente in piazza.
Alla vigilia della partenza ufficiale del Campionato Mondiale 2011, con la prima gara in programma in Qatar il 20 marzo, Ducati ha voluto condividere l’importante e significativo momento con i suoi tifosi. Un cast di artisti, ma soprattutto di appassionati ducatisti, ha animato il palco allestito nella piazza. Valerio Staffelli e Maddalena Corvaglia hanno fatto gli onori di casa, presentando  la serata che ha avutoil clou con l’arrivo in scena del Ducati Marlboro Team e delle due moto con Valentino e Nicky. Giuseppe Giacobazzi e Sergio Sgrilli, con la loro simpatia e il loro umorismo, hanno aperto la serata, mentre gli Stadio hanno suonato dal vivo i pezzi più belli e conosciuti del loro repertorio, coinvolgendo le migliaia di appassionati intervenuti in cori e atmosfere degne dei grandi concerti live. Alternando musica, risate e la passione per le “rosse di Borgo Panigale”, comune denominatore sia per le migliaia di appassionati che affolleranno la piazza che per gli artisti che hanno calcato il palcoscenico per quella che è stata una serata indimenticabile .
Alle 21.45 l’inconfondibile suono del motore desmodromico della Desmosedici GP11 ha fatto capire che la serata stava entrando nel vivo. Dopo l’ingresso del Ducati Marlboro Team, sono arrivati sul palco i piloti, in sella alle loro moto e la piazza è letteralmente scoppiata in un’ovazione, cori e tifo da stadio hanno accompagnato la presenza sul palco dei due fuoriclasse, stimolati e coinvolti dalla simpatia e dalla passione di Maddalena Corvaglia e Valerio Staffelli, che hanno saputo gestire il palco in maniera impeccabile
<<E’ stata una giornata davvero fantastica – ha detto Gabriele Del Torchio, presidente Ducati Motor Holding, a fine serata – La piazza gremita che abbiamo visto questa sera parla da sola. La città ha risposto con entusiasmo e tantissimi ducatisti sono arrivati da ogni parte d’Italia per festeggiare con noi Nicky, Vale e la partenza della stagione MotoGP 2011.  Durante la conferenza stampa di questa sera l’assessore alle attività produttive della Regione Emilia Romagna, Gian Carlo Muzzarelli, ha ufficializzato la firma del protocollo che ci permetterà di iniziare i lavori del nuovo stabilimento.  Una notizia che ci permette di ribadire l’importanza della centralità di Borgo Panigale. Una “casa” nuova, bella, funzionale ci radicherà ulteriormente nel territorio. Stiamo parlando di uno stabilimento di 134.600 mq di superficie fondiaria (più 15% rispetto al sito attuale), 55.000 mq di superficie coperta di cui: 13.500 mq. di uffici più aree “didattico/comunicative/servizi” (museo, fondazione, auditorium, mensa), 41.500 mq. produzione, R&D, Ducati Corse e magazzini e la possibilità di edificare ulteriori 11.000 mq di superfici coperte per espansioni future. L’azienda ha un progetto importante di internazionalizzazione, per cogliere le opportunità che arrivano dai mercati di tutto il mondo, un processo che vede, comunque, Bologna al centro. Borgo Panigale sarà la testa, sarà il cuore ma anche le mani. Ovvero l’intelligenza, la passione e le capacità lavorative e le professionalità, che resteranno a Bologna. Questo non significa che non coglieremo opportunità di internazionalizzazione in giro per il mondo, ma il ruolo di Borgo Panigale sarà sempre strategico e importante. Una bella soddisfazione poter dare un annuncio simile proprio in questa magica serata>>.
La Ducati MotoGP Night  ha visto il supporto di importanti e qualificanti partner che hanno deciso di legare il proprio nome e la propria immagine a questa eccezionale serata. Intesa SanPaolo e Carisbo, la banca del Gruppo sul territorio, da sempre vicine al mondo dello sport e ai valori che esso rappresenta, hanno accettato con entusiasmo l’invito Ducati. Non poteva mancare Mercedes-Amg che, dopo aver ufficializzato la presenza del marchio sulle tute e sulle moto dei piloti del Ducati Marlboro Team, ha proseguito la collaborazione partecipando attivamente alla Ducati MotoGP Night. Completano il gruppo dei partner ufficiali Generali Assicurazioni e Tim, altre due presenze importanti che confermano la fiducia e la grande collaborazione con la casa motociclistica di Borgo Panigale. A questi si aggiungono altre importanti collaborazioni quali la Clinica Privata Villalba di Bologna, Bologna Congressi, ma anche Bologna Fiere che, insieme a Co.Ta.Bo  ha messo a disposizione i taxi della principale cooperativa bolognese per celebrare l’inizio di questa nuova, avvincente stagione agonistica in MotoGP. Oltre cento auto sono state decorate con la grafica dell’evento Ducati MotoGP Night, facendo nei giorni che hanno preceduto l’evento, da ulteriore cassa di risonanza alla manifestazione per le strade di Bologna.
Con la Ducati MotoGP Night si è aperta anche la collaborazione tra Ducati e la Regione Emilia Romagna che porterà il brand Motor Valley, partendo proprio da Piazza Maggiore, in tour mondiale nelle principali gare del calendario 2011 MotoGP.
Come si è accennato in apertura, Prima di dedicarsi alla Piazza e affrontare il bagno di folla Valentino Rossi e Nicky Hayden hanno fatto sosta a Borgo Panigale per incontrare tutta la fabbrica e condividere con le maestranze l’emozionante inizio della stagione MotoGP 2011. Il primo segnale di benvenuto, che l’azienda ha riservato ai due portacolori del Ducati Marlboro Team, è stato il grande poster che ricopriva il muro della fabbrica sul lato di viale Alcide De Gasperi, sostituito da oggi con una spettacolare immagine che vede Nicky e Vale in azione.  Ma la gigantografia non è stata l’unica sorpresa e, prima di incontrare i mille dipendenti Ducati, ai due piloti sono stati mostrati i due “Monster GP replica” personalizzati con le grafiche racing caratterizzate dal numero “46” e i colori di “The Doctor” ed il numero “69” e i colori di “Kentucky Kid”. Sia Valentino sia Nicky hanno apprezzato moltissimo la speciale grafica a loro dedicata e dopo alcune foto sulle due moto è iniziato l’incontro con la fabbrica.
Se per Nicky non è certo una novità attraversare lo stabilimento di Borgo Panigale, per Valentino è stata la prima visita ufficiale, la prima volta, il primo grande abbraccio da parte di un’azienda che ha sempre fatto della passione e dell’italianità la forza distintiva che permette a Ducati di competere con i colossi internazionale e di primeggiare, sia in pista che sui mercati di tutto il mondo. Riuniti in tre diversi punti dello stabilimento, al termine del turno lavorativo tutti i dipendenti hanno voluto salutare i due piloti, riservando loro un’accoglienza caldissima ed entusiasta. Striscioni, bandiere, cori e addirittura poesie hanno salutato il passaggio di Valentino e Nicky che hanno voluto condividere e ricambiare la passione e l’affetto che l’azienda ha riservato loro.
<<È molto bello essere qua – ha detto Valentino durante la  visita in Ducati – Faremo di tutto per cercare di arrivare davanti e per fare bene. Grazie di tutto il tifo, le moto che fate qui sono bellissime. Mi raccomando continuate a fare un bel lavoro e noi proveremo a fare altrettanto in pista>>.
<<E’ speciale essere qui
– gli ha fatto eco Nicky Hayden – Ho lavorato per altre aziende ma Ducati è unica, la moto è speciale, le persone che ci lavorano sono speciali, adesso speriamo di regalarvi i risultati che tutti voi meritate>.
Al termine della visita, un corteo aperto da due Mercedes Slk, altre Mercedes-Amg  e una decina di  taxi, messi a disposizione da  Co.Ta.Bo. hanno attraversato la città, scortati dalla polizia municipale, e hanno raggiunto Piazza Maggiore.  In piazza una folla incredibile ha accolto l’arrivo dei piloti e del team, che prima di salire sul palco hanno incontrato la stampa a Palazzo Re Enzo, per poi gustare la cena “stellata” preparata da otto ”Campioni della Cucina Italiana” che hanno deciso di rendere omaggio alla Ducati e ai suoi piloti, cucinando ciascuno un piatto speciale dedicato all’evento. Questo il “cast” ai fornelli: Massimiliano Alajmo, (Ristorante “Le Calandre” – Rubano PD), Massimo Bottura, (Osteria “Francescana” – Modena), Moreno Cedroni, (Ristorante “Madonnina del Pescatore” – Marzocca di Senigallia AN), Gennaro Esposito, (Ristorante “Torre del Saracino “- Vico Equense NA), Norbert Niederkofler, (Ristorante “St. Hubertus” – San Cassiano in Badia BZ), Giovanni Santini, (Ristorante “Dal Pescatore “- Canneto sull’Oglio MN), Ciccio Sultano, (Ristorante “Duomo” – Ragusa Ibla RG) e Mauro Uliassi, (Ristorante “Uliassi “- Senigallia AN). (ore 09:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply