Yokohama  – Ad eccezione della fabbrica di motori Iwaki, gl’ impianti Nissan saranno parzialmente operativi, poiché occorrerà ancora del tempo per ripristinare la consegna delle parti di ricambio. Per quanto riguarda la fabbrica di motori Iwaki, a causa delle scosse di assestamento che incidono ancora pesantemente sulla regione ed il ripristino delle infrastrutture ancora in corso, il riavvio è previsto per un tempo più lungo degli altri impianti.  Nel frattempo, ai dipendenti che non possono svolgere attività lavorative , Nissan ha raccomandato di partecipare alle operazioni locali di volontariato
Nissan ha anche comunicato il programma delle attività produttive: sarà il seguente:  le fabbriche di Oppama, Tochigi, Kyushu, Yokohama e Nissan Shatai riprendono da oggi lunedì 21 marzo per la produzione di componenti destinata ai mercati esteri e delle parti di ricambio (subordinata alla disponibilità dei ricambi da parte dei fornitori); la ripresa della produzione dei veicoli è prevista per giovedì 24 marzo, fino a esaurimento scorte.
Infine, sulla base delle richieste da parte di alcuni fornitori, Nissan ha iniziato a sostenere attività di ripristino, ed è pronta a fornire qualsiasi ulteriore supporto laddove necessario. (ore 11:55)