Barcellona – La Seat e il Dipartimento d’impresa e occupazione del Governo Catalano (Generalitat) hanno siglato un accordo per la formazione di nuovo personale che produrrà l’inedita Audi Q3 a Martorell. Il contratto-quadro prevede un percorso di formazione per 1.200 disoccupati e l’assunzione di almeno 700 di questi che s’inseriranno progressivamente nell’Azienda a partire dalla primavera di quest’anno. L’accordo è stato sottoscritto dal consigliere d’impresa e occupazione, F. Xavier Mena, e dal vicepresidente delle risorse umane della Seat, Josef Schelchshorn, al Centro di formazione di Zona Franca (Barcellona), dove si terrà parte del programma formativo. All’evento hanno partecipato anche la segretaria per l’occupazione e i rapporti lavorativi, Esther Sánchez, e il vicepresidente esecutivo delle relazioni istituzionali e di governo della Seat e del Gruppo Volkswagen in Spagna, Ramón Paredes.
Josef Schelchshorn ha sottolineato l’importanza del  progetto che garantisce 1.500 posti di lavoro, di cui 700 nuovi,  mettendone in risalto la rilevanza per i giovani disoccupati, dato che <<offriamo la possibilità di ottenere una specializzazione oltre che un’opportunità di lavorare, con un contratto a tempo indeterminato,  in una delle più importanti aziende del Paese com’è la Seat>>.
Da parte sua, il consigliere Mena ha dichiarato che <<l’accordo unisce due degli obiettivi fondamentali del Governo Catalano  (Generalitat de Catalunya), ovvero la creazione di posti di lavoro e il miglioramento dell’occupazione attraverso la formazione e lo sviluppo delle competenze. La formazione è strategica per accrescere la competitività delle imprese e della nostra economia, ed è la chiave fondamentale affinché le persone possano accedere a un posto di lavoro>>.
 Il consigliere ha inoltre ringraziato la Seat e il Gruppo Volkswagen per la decisione di produrre la Q3 a Martorell, augurando grande successo al progetto.
L’accordo per la formazione s’inquadra nel programma “Forma e Assumi” del Servizio di occupazione della Catalunya (SOC) organizzato dal Dipartimento d’impresa e occupazione. Il programma riconosce alle aziende il 100% dei costi di formazione, a fronte dell’impegno di assumere, con contratti di lavoro della durata non inferiore a 6 mesi, almeno il 60% di coloro che superano i corsi.
Il programma formativo del SOC è mirato a soddisfare le necessità della Seat; i corsi offrono una formazione teorica e pratica che dura circa due mesi, e un totale di 176 ore dedicate alla produzione della Audi Q3. Il profilo dei candidati risponde a persone disoccupate, principalmente con un livello di studio medio/superiore in materie industriali o formazione equipollente. Le iscrizioni ai corsi sono già aperte e si chiuderanno entro la fine del mese di marzo. Il SOC, tramite la rete degli uffici di collocamento, sarà responsabile della pre-selezione dei candidati: solo gli aspiranti che supereranno una serie di prove preliminari  (test internet, abilità manuale e colloquio personale) potranno partecipare ai corsi di formazione. (ore 13:00)