Parma – Successo di pubblico per la CO2 Green Drive, la sfilata di veicoli sostenibili che ha invaso le strade della città di Parma tracciando virtualmente la scritta “CO2”. La manifestazione organizzata dall’Associazione culturale Ragnarock con il patrocinio dell’Unesco si è svolta in occasione di “Veicoli Elettrici Show”, la mostra convegno sul veicolo elettrico e la mobilità sostenibile che si è tenuta a Fiere di Parma in concomitanza di Mecspe e che tornerà protagonista a Roma dal 10 al 12 novembre.
La CO2 Green Drive, un progetto sulla consapevolezza ambientale, ideato dall’artista danese Jacob Fuglsang Mikkelsen in collaborazione con il project manager Michael Wolffhechel e l’Istituto di cultura danese, ha l’intento di promuovere l’utilizzo di veicoli a bassa emissione coinvolgendo ed informando il maggior numero di persone sulla scelta di mezzi di trasporto e di energie alternative.
Dopo l’esposizione dei veicoli in Piazza della Steccata le vetture, dotate di dispositivi Gps, hanno iniziato un percorso tracciando la scritta “CO2” tra le vie della città fin quando sono arrivate al padiglione 7 di Fiere di Parma dove era in corso “Veicoli Elettrici Show”. Tutti i visitatori hanno avuto la possibilità di testarle nel circuito prova: dall’emozionante Tesla Roadster, l’unica vettura alimentata esclusivamente da un motore elettrico ad avere prestazioni ad alto livello, alle innovative Birò di Estrima e Dany di Belumbury, le e-car delle città del futuro, passando per gli avveniristici Piaggio Porter di Vislab, i veicoli da lavoro equipaggiati da pannelli solari che alimentano il sistema di guida assistita.
Oltre alla possibilità di vedere e provare gli ultimi veicoli disponibili sul mercato “Veicoli Elettrici Show” ha offerto l’occasione di partecipare ai numerosi dibattiti promossi da soggetti autorevoli quali Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, Cei-Cives, la Commissione Italiana Veicoli Elettrici Stradali a Batteria, Ibridi e a Celle a combustibile e Assoknowledge, l’Associazione Italiana dell’Education e del Knowledge di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, per confrontare la propria idea di mobilità sostenibile e trasportarla verso un modo migliore di intenderla.
Non sono mancati i momenti di svago con “La presa in giro del lago di Garda”, l’innovativo e originale modo di concepire la vacanza nel nome del relax e del rispetto dell’ambiente. I pacchetti vacanza proposti dagli albergatori e ristoratori del lago di Garda prevedono, infatti, affascinanti tour immersi nella natura a bordo di biciclette e moto elettriche che potranno essere ricaricate utilizzando una semplice “presa” dislocata nei centri più suggestivi del lago di Garda. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply