Autobus vecchi, 425 milioni di euro

Autobus vecchi, 425 milioni di euro

Roma – L’Unrae, l’Associazione che rappresenta le Case automobilistiche estere presenti in Italia, ha accolto con grande soddisfazione quanto concordato tra Governo e Regioni in materia di trasporto pubblico locale. In particolare, il punto di maggiore interesse per l’Unrae, che rappresenta il 45% del mercato degli autobus in Italia, riguarda lo stanziamento di 425 milioni di euro per finanziare il rinnovo del parco circolante di autobus destinati al trasporto pubblico locale, che rimane escluso dal Patto di stabilità interno per il 2011.
Gianni Filipponi, direttore generale dell’Associazione, ha così commentato: <<Ci auguriamo che i fondi diano una consistente spinta agli acquisti di autobus, soprattutto quelli finanziati, che in Italia attualmente sono sostenuti solo da vecchi appalti in fase di esaurimento. Il trend negativo del mercato, ormai in essere dal 2005, ha portato ad un innalzamento dell’età media del parco che è di quasi 10 anni, uno dei più vecchi d’Europa  ed ha, quindi, bisogno di un’urgente sostituzione>>.
L’Associazione delle Case estere evidenzia come non sia procrastinabile la riforma del trasporto pubblico locale, basata anche sulla privatizzazione del settore e la liberalizzazione delle linee e delle tariffe, che attualmente coprono il 30% dei costi operativi delle imprese, contro il 50/60% dei Paesi del nord Europa.
E’ auspicabile che lo stanziamento di 425 milioni inneschi un circolo virtuoso, con evidenti benefici sulla mobilità urbana. (ore 11:40)

NO COMMENTS

Leave a Reply