Nuova Delhi – Maserati debutta sul mercato indiano, con l’apertura di una showroom a Mumbai al quale seguirà un secondo punto vendita a Nuova Delhi all’inizio del 2012 e l’espansione della rete nelle sette principali città indiane entro il 2015. L’ufficio indiano del Tridente unirà l’esperienza di Maserati in fatto di servizi, assistenza e gestione della rete con la competenza sul mercato indiano del gruppo Shreyans che si è guadagnato negli anni un posto da protagonista in molti settori del mercato del lusso in India che spaziano dai motori alla moda.
Grazie alla ripresa dell’economia indiana, il mercato dell’auto nel Paese ha registrato 1,87 milioni di vendite nel 2010 per una crescita annuale del 25%. Un tasso di crescita ragguardevole, ma che non è nulla in confronto a quello del settore delle auto di lusso, che l’anno scorso ha registrato un aumento del 70%. Maserati prevede un mix di vendite costituito per l’80% da Quattroporte e per il restante 20% da GranTurismo e GranCabrio.
Secondo le previsioni, i clienti più entusiasti dovrebbero essere quelli di Mumbai e Nuova Delhi; si prevede infatti che Nuova Delhi assorbirà il 40% dell’intera distribuzione indiana di Maserati e Mumbai il 35%. L’India è il 63mo mercato al mondo per Maserati. La formalizzazione dell’operazione alla presenza di Simone Niccolai, regional manager Maserati Asia Pacific, e di Ashish Chordia, chairman Shreyans Group, partner ufficiale di Maserati sul mercato indiano. (ore 14:00)