Torino – Il team globale guidato dall’Engineering Center General Motors di Torino ha annunciato la messa in produzione del motore diesel 1,0 litri a 3 cilindri per giugno di quest’anno. Le competenze sulla tecnologia diesel degli ingegneri del centro di sviluppo di Torino hanno dato frutto ad un propulsore che rinforzerà la competitività GM sul mercato indiano.
<<Gli ingegneri del centro di sviluppo GM hanno saputo progettare un motore dal design esclusivo che propone un giusto bilanciamento tra costi, performance e efficienza per il mercato indiano – afferma Stefano Caprio capo progetto globale per il piccolo diesel – L’apporto a una forte efficienza è un innovativo design di un tre cilindri leggero>>.
Il nuovo motore compatto sarà leader nella sua categoria sul mercato indiano in termini di coppia (140 Nm a 1.750 giri) e in tutto il mondo per la coppia di spunto (100 Nm a 1.250 giri).
Il centro di sviluppo di Torino e quello indiano hanno collaborato attivamente per progettare un motore le cui caratteristiche rispecchiassero le esigenze specifiche di una determinata regione. Altre caratteristiche del motore sono basamento di ghisa, testata in alluminio con doppio albero a camme, catena di distribuzione senza manutenzione per tutta la vita del motore, separatore blow by centrifugo per riduzione consumo dell’olio, ingranaggi degli alberi a camme con sistema di riduzione del rumore, contralbero di bilanciamento per contenimento delle vibrazioni, turbo compressore wastegate di taglia ottimizzata.
Il turbodiesel 1.0 verrà prodotto nello stabilimento GM di Talegaon, in Maharashtra e sarà lanciato sulla Chevrolet Beat nella seconda metà del 2011.
Karl Slym, managing director e presidente di GM India afferma: <<Questo nuovo e modernissimo turbo diesel accrescerà la competitività del nostra gamma Chevrolet sul mercato indiano. L’aggiunta dei diesel al nostro portfolio continuerà ad aumentare le nostre vendite e la nostra quota di mercato>>. (ore 10:00)