Roma – Mancano pochi giorni al più spettacolare appuntamento mondiale dell’automobilismo d’epoca: la Mille Miglia. L’edizione 2011 della “corsa più bella del mondo” come la chiamava Enzo Ferrari,  è stata presentata ufficialmente in Campidoglio. A fare gli onori di casa il sindaco di Roma Gianni Alemanno; il sindaco di Brescia Adriano Paroli, Alessandro Casali e Sandro Binelli, rispettivamente presidente e segretario generale del Comitato organizzatore della Mille Miglia. Madrina della nuova edizione la bellissima Madalina Ghenea, reduce dal successo di “Ballando con le stelle”, che raccoglie lo scettro di Anna Falchi.
Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha voluto sottolineare la vicinanza delle istituzioni locali a questa manifestazione che ritrova ogni anno nella Capitale la cornice ideale del suo fascino e della sua storia.
<<Roma è lieta di accogliere e sostenere la nuova edizione della Mille Miglia che rappresenta per la città un importante momento di qualificazione internazionale. Questa manifestazione, che vede sfilare 375 auto d’epoca, si coniuga perfettamente alle suggestioni offerte dalla Capitale e costituisce un illustre esempio di Made in Italy nel mondo>>.
Parlando del successo di questa straordinaria competizione, ormai famosa in tutto il mondo, gli ha fatto eco il presidente della Mille Miglia, Alessandro Casali: <<Con questa edizione vogliamo superare il successo straordinario di quella dello scorso anno. Perché la Mille Miglia è una vera e propria leggenda che cresce di anno in anno, affermandosi sempre più come simbolo della passione per le auto, per l’avventura, per la sfida. Ma anche come simbolo internazionale del nostro paese e delle sue eccellenze>>.
La Freccia Rossa torna sulle strade dal 12 al 14 maggio a 84 anni dalla sua prima edizione. Lungo lo storico percorso Brescia-Roma-Brescia, le 375 vetture (costruite tra il 1927 e il 1957) e selezionate tra oltre 1400 richieste, attraverseranno di corsa 7 regioni, 177 comuni e 1 stato estero (San Marino) toccando alcuni tra i paesaggi più suggestivi d’Italia. Anticipata dal celebre momento della punzonatura in Piazza della Loggia, la  partenza è fissata il  12 maggio da Viale Venezia a Brescia. Le auto in gara attraverseranno i caratteristici centri storici di circa 147 località, tra cui  Modena dove le vetture sfileranno davanti alla casa natale di Enzo Ferrari oggi diventata Museo ricevendo un omaggio della tappa, poi ci saranno Bologna, Spoleto, Siena, Firenze per arrivare a Roma nella splendida cornice di Castel Sant’Angelo, e tornare a Brescia il 14 maggio.
<<Di nuovo – ha affermato Sandro Binelli, segretario generale della Mille Miglia – Castel Sant’Angelo farà da suggestiva scenografia alle auto della Mille Miglia. Quest’anno i brand rappresentati sono ben 52 e quasi 60 dei veicoli iscritti hanno partecipato alla Freccia Rossa di velocità. Sono al nostro fianco ben nove case automobilistiche, tutti marchi che hanno contribuito a fare la storia della mitica gara di velocità>>.
<<Il percorso della Mille Miglia ogni anno regala nuove suggestioni omaggiando le antiche vie degli itinerari storici
– ha spiegato Paolo Binelli, vicepresidente della Mille Miglia – quest’anno torneremo a Cento, ripeteremo il passaggio a San Marino e si toccherà nuovamente Verona passando sotto la celebre Arena. Gli equipaggi infine si confronteranno con nuove prove cronometrate in Umbria, all’andata, e altre prove speciali in Toscana al ritorno>>.
Anche in questa edizione, dopo il successo dello scorso anno, torna lo spettacolare Ferrari Tribute alla Mille Miglia con 130 splendide Ferrari d’epoca e moderne che precederanno le auto in gara.
Tante le novità del 2011, a partire dalla prima Asta della Mille Miglia (11 maggio), organizzata con la Casa d’Aste tedesca Lankes. Un appuntamento che si ripeterà per le prossime due edizioni, alla vigilia della partenza, e durante il quale collezionisti, partecipanti e appassionati si riuniranno presso la Fiera di Brescia per prendere parte all’incanto di 20 prestigiose auto d’epoca e automobilia di pregio.
Altra novità è il Mille Miglia Tribute North America che avrà luogo tra il 14 e il 17 agosto 2011. Il Tributo riproporrà le emozioni della gara attraverso un suggestivo percorso disegnato sui paesaggi più caratteristici della West Coast. L’evento sarà aperto a vetture di particolare valore storico privilegiando quelle che corsero la Mille Miglia di velocità. Questa manifestazione, che apre la stagione dedicata agli eventi storici nel  mondo dei motori Usa, pur essendo alla prima edizione già promette di raccogliere intorno a sé moltissimi appassionati americani.
Nella Mille Miglia, sportività, mondanità e stile caratterizzano non solo le splendide auto ma anche i 375 driver e co-driver. L’edizione di quest’anno sarà teatro di una competizione parallela a quella sportiva, votata all’eleganza stilistica espressamente dedicata agli equipaggi, con lo “Stefano Ricci Gentlemen Drivers Trophy”: premio stilistico dedicato all’abbigliamento, agli accessori ed allo stile di chi guida.
<<Ogni auto storica rappresenta un preciso momento della società – ha detto Stefano Ricci – come la moda. Vogliamo premiare l’equipaggio che meglio interpreta con l’abbigliamento la contemporaneità con la propria auto>>.
Anche quest’anno Ubi Banco di Brescia sarà il title sponsor della Mille Miglia, insieme al world sponsor Chopard,  Sixt e Stefano Ricci come main sponsor. L’evento vede la partnership di nove joint presenting sponsor, che sono Alfa Romeo, Mercedes-Benz, BMW, Jaguar, Bugatti, Porsche, Volkswagen, Audi e Bentley. Official sponsor Fashion District, A2A, Eni e Schüco; sono invece business sponsor Fred Mello, GMH, Grana Padano e State of Art Timberland. La Mille Miglia è inoltre sostenuta dai technical sponsor Alitalia, Acqua di Parma, Fiera di Brescia, Loqus, Siglacom e Terra-S oltre che dai media partner Ansa e Rds (Radio Dimensione Suono) e dal premium sponsor Foresti.
La Mille Miglia è realizzata con il patrocinio, tra gli altri, della Presidenza del Consiglio dei ministri e i ministeri  degli Affari Esteri, dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente, dei Beni e delle Attività Culturali. (ore 17:00)