Roma – Uno studio realizzato nel mese di marzo ha dimostrato come Toyota sia il marchio maggiormente riconosciuto dai consumatori come produttore di veicoli ibridi ed elettrici. Il sondaggio, condotto in stretta collaborazione tra la società di Business Intelligence EurotaxGlass e l’Istituto di Marketing e Ricerca Britannico Harris, ha affrontato la questione all’interno del recente studio “Electrification of the Automotive Industry – The European Consumer’s View” (L’elettrificazione dell’Industria Automobilistica – La Visione del Consumatore europeo).
Tra tutti gli intervistati, circa il 30% avrebbe mostrato interesse per veicoli ibridi ed elettrici, e Toyota si è rivelato essere il marchio maggiormente riconosciuto in tutti i mercati: alla domanda se conoscessero il nome di un costruttore di veicoli ibridi ed elettrici, circa il 15% degli intervistati ha risposto Toyota, mentre solo il 6% avrebbe fatto il nome di altri marchi.
A ciò si aggiunga che la Prius, pioniera tra i veicoli ecologici di Toyota, si è dimostrata essere il modello elettrico o ibrido più conosciuto, menzionato dal 16% degli intervistati, mentre il 6% avrebbe fatto il nome di un veicolo prodotto da un’altra Casa automobilistica.
Lo studio, inoltre, conferma il reale interesse da parte dei consumatori nei confronti delle tecnologie ibride, anche se queste faticano ancora ad imporsi. Le righe conclusive dello studio, infatti, dicono che <<l’apertura dei clienti nei confronti delle trasmissioni alternative è molto più alto dell’attuale quota di mercato occupato da tali tipologie, e questo vale per tutti i principali mercati europei>>. (ore 11:30)