Roma – e-mobility Italy supera le aspettative destinando al mercato italiano 140 smart electric drive, 40 unità in più rispetto a quanto previsto al momento del lancio del progetto. La decisione è stata presa sulla scia del grande successo ottenuto in fase di prenotazione attraverso il sito www.e-mobilityitaly.it. Le 40 vetture saranno consegnate entro la fine del 2011, in vista del lancio ufficiale di smart electric drive negli showroom smart, e in contemporanea con l’ampliamento dell’infrastruttura di ricarica realizzata da Enel.
Con e-mobility Italy, smart ed Enel hanno creato il più grande progetto pilota mondiale integrato per la mobilità elettrica che rende possibile la diffusione e l’utilizzo efficiente di veicoli elettrici con tecnologie di ricarica all’avanguardia, grazie allo sviluppo di infrastrutture su misura.
Nell’ambito di questo progetto, Daimler fornisce 140 vetture elettriche e si fa carico della loro manutenzione, Enel è responsabile dello sviluppo, della creazione e del funzionamento dell’infrastruttura con circa 400 punti di ricarica dedicati, oltre al sistema di controllo centrale. Le prime tre città coinvolte sono Roma, Milano e Pisa
Il canone mensile delle smart fortwo electric drive del progetto e-mobility Italy è di 400 + Iva e comprende noleggio, manutenzione ordinaria, vettura sostitutiva, garanzia per l’intera durata del progetto e, grazie alla collaborazione di Fondazione Iteralia ed Ugf Assicurazioni di Unipol Gruppo Finanziario, anche un pacchetto assicurativo dedicato comprensivo di Rca e incendio e furto. Le vetture sono equipaggiate con motore elettrico da 41 cv e batteria agli ioni di litio con capacità di 17kWh, per una percorrenza di 135 km. La velocità massima, adeguata all’utilizzo urbano e su strade a scorrimento veloce, è di 100 km/h.
Condizioni vantaggiose anche sul fronte della ricarica elettrica. Enel infatti garantisce la certezza di ricarica della vettura secondo le diverse esigenze e stili di vita grazie all’installazione di una home station espressamente concepita per la ricarica della vettura nei garage privati e nel parcheggio sul posto di lavoro, mentre altri punti di ricarica vengono posizionati in aree attrezzate nelle tre città protagoniste della sperimentazione. E con 25 euro al mese, Iva e imposte comprese, gli automobilisti possono fare il “pieno” di elettricità da fonti rinnovabili, senza alcun limite presso tutte le infrastrutture Enel, sia a casa sia in luogo pubblico. (ore 16:00)