Toyota City – Toyota Motor Corporation (Tmc), nell’intento di ridurre al minimo il numero di incidenti automobilistici mediante l’utilizzo di sistemi di trasporto intelligenti, ha sviluppato un sistema di navigazione satellitare compatibile con il sistema di supporto alla sicurezza congiunto all’infrastruttura del veicolo, il cui lancio da parte dell’Agenzia nazionale di Polizia giapponese è previsto nel corso del corrente mese di luglio.
Questo nuovo sistema di navigazione testimonia l’impegno da parte di Tmc nel settore delle tecnologie di sicurezza e di sviluppo dei veicoli portato avanti secondo i principi espressi dal concetto di gestione integrata della sicurezza. Tmc sta sviluppando dispositivi e sistemi di sicurezza di bordo, e promuove sistemi capaci di interagire con il veicolo, che consentano lo scambio di informazioni tra i veicoli e l’infrastruttura che gestisce il regolare svolgimento del traffico.
Le cinque caratteristiche principali del nuovo sistema, che offrono puntuali avvertimenti visivi ed acustici agli automobilisti, sono le seguenti:
1) avvertimento per “semaforo rosso”: le informazioni per la segnalazione sono inviate al veicolo dai trasmettitori a infrarossi, l’avvertimento viene inviato nel caso il sistema individuasse la luce rossa al semaforo.
2) avvertimento per “segnale di stop”: le informazioni per la segnalazione sono inviate al veicolo dagli infrarossi collocati lungo la carreggiata, l’avvertimento viene inviato nel caso il sistema individuasse la possibilità per il veicolo di incontrare un segnale di stop.
3) avviso di “veicolo in stazionamento”: un sensore Dsss posizionato più avanti rispetto al veicolo raccoglie i dati sul traffico e invia le informazioni al trasmettitore a infrarossi, la notifica viene inviata all’automobilista nel caso venisse rilevata la presenza di veicoli fermi oppure di veicoli a velocità estremamente ridotte.
4) avviso di ” presenza di peicolo nei pressi di un incrocio”: un sensore Dsss posizionato più avanti rispetto al veicolo raccoglie i dati sul traffico e li invia agli automobilisti con diritto di precedenza attraverso il trasmettitore a infrarossi, la notifica viene inviata all’automobilista nel caso venisse rilevata la presenza di veicoli nei pressi di un incrocio.
5) avviso agli automobilisti di avanzare in caso di “semaforo verde” (per ridurre ingorghi ed emissioni;
prima applicazione in condizioni reali): un trasmettitore a infrarossi collocato sulla carreggiata invia al veicolo le informazioni sul traffico, in caso di stazionamento con semaforo rosso, il sistema di navigazione informa l’automobilista sulla durata del rosso, subito prima che la luce diventi verde, l’automobilista viene avvisato di prepararsi alla partenza.
Nell’ottica di produrre veicoli sicuri, dare agli automobilisti la serenità necessaria e muovere le persone non solo dal punto di vista fisico ma anche emozionale, l’obiettivo di Tmc è di azzerare in maniera definitiva gli incidenti automobilistici, soprattutto quelli mortali, un percorso questo necessario per una società che si basa sulla mobilità. Portando avanti un’ampia serie di attività riconducibili a tre principi di base, e cioè lo sviluppo di veicoli sicuri, l’educazione e la partecipazione nello sviluppo delle infrastrutture, Tmc vuole proseguire nel suo contributo al miglioramento dei sistemi di sicurezza.
Il sistema di navigazione del veicolo riceve informazioni sul traffico dai trasmettori a infrarossi mediante un’unità Vics di bordo. Queste informazioni vengono utilizzate dal sistema insieme a quelle del veicolo, quali velocità e posizione del pedale, per supportare la sicurezza alla guida attraverso l’appropriata segnalazione sia con dispositivi audio che visivi. (ore 12:35)

NO COMMENTS

Leave a Reply