Stoccolma – Swedish Automobile NV (Swan) ha annuncia che Saab sta progredendo nelle trattative con i fornitori per la definizione dei piani di rifornimento della fabbrica di Trollhättan che permettano la ripresa a breve della produzione. Swan e Saab continuano, inoltre, le trattative con partner finanziari per assicurare che la ripresa della produzione sia stabile. Poiché i programmi dettagliati di rifornimento della fabbrica da parte di tutti i singoli fornitori non sono stati ancora completati la produzione non riprenderà il 9 agosto prossimo come era stato precedentemente indicato, ma avverrà non appena tali piani saranno stati completamente definiti.
Gunnar Brunius, vice presidente produzione e acquisti, ha dichiarato: <<Guardo con soddisfazione ai progressi ottenuti ed è bello vedere che sia noi sia i nostri fornitori vogliamo la stessa cosa: rimettere in funzione la produzione quanto prima possibile. Ciò che occorre è un preciso e dettagliato impegno circa i tempi di consegna dei materiali alle linee di montaggio. Stiamo lavorando intensamente con i nostri fornitori per ottimizzare tali piani e concordare tempi di consegna dettagliati per poter avviare la produzione delle ormai quasi 11mila vetture che abbiamo nel portafoglio ordini. La pausa estiva di molti sub-fornitori fa sì che alcuni fornitori chiave non siano in grado di essere tempestivi quanto vorremmo. Saab è pertanto costretta a posticipare di circa 20 giorni la data prevista di ripartenza della produzione, nella convinzione che questo ulteriore breve ritardo permetta a tutti i fornitori di riprendere la loro attività regolarmente>>. (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply