Tarverse City (Michigan) – Mark Reuss, presidente di General Motors Nord America – ha annunciato oggi al Center for Automotive Research’s Management Briefing Seminars, il lancio di due nuove luxury car per il prossimo anno. Le due nuove Cadillac, che andranno ad allargare l’offerta del brand affiancandosi alla gamma CTS, saranno la XTS, una berlina di lusso di grandi dimensioni e una sedan compatta sportiva di lusso, il cui nome in codice è oggi ATS.
La Cadillac XTS, che sarà lanciata nella primavera del 2012, è uno sviluppo della concept XTS Platinum presentata al North American International Auto Show di Detroit nel 2010. Un avanzato sistema di trazione anteriore e trazione integrale caratterizzeranno la motricità di questo prodotto.
A differenza della XTS, la nuova Cadillac ATS, che oggi svela la sua prima immagine e il cui lancio è previsto per l’estate del prossimo anno, sarà una vettura sportiva a trazione posteriore che permetterà a Cadillac di competere testa a testa con la Bmw Serie 3, la Mercedes-Benz Classe C e le Audi A4, nel più grande segmento del mercato di lusso.
Per il progetto XTS General Motors investirà 117 milioni di dollari presso l’impianto di Oshawa in Ontario, dove verranno creati 400 posti di lavoro e nel contempo investirà 190 milioni dollari per la nuova ATS, assicurando 600 posti di lavoro nel proprio stabilimento Lansing Grand River in Michigan.
<<GM ha superato una fase di semplice sopravvivenza e oggi è chiaramente concentrata a uno sviluppo di prodotto che ci porterà a essere più forti in diversi segmenti di quanto lo siamo mai stati in passato – ha sottolineato Reuss – Che si tratti del nuovo sistema di risparmio di carburante eAssist di Buick o delle nuove luxury car di Cadillac, offriremo ai nostri clienti e potenziali nuovi strategici interessanti prodotti per la loro prossima automobile.La rinascita di Cadillac che è iniziata con la CTS è oggi più forte che mai. La produzione della XTS ci vede ancora una volta leader nel segmento delle auto di lusso di grandi dimensioni, mentre lo sviluppo della, a oggi, ATS permette a Cadillac di entrare fattivamente nel segmento C. Siamo sicuri che questo nuovo percorso attirerà quei potenziali clienti che fino a oggi non guardavano a Cadillac>>. (ore 18:00)