Changchun – Una delle storie di maggior successo dell’industria automobilistica cinese ha avuto inizio vent’anni fa: nel 1991, il Gruppo Volkswagen e First Automotive Works (Faw)  hanno dato vita alla joint venture denominata Faw-Volkswagen. Il 20mo anniversario dell’unione è stato celebrato a Changchun, con una cerimonia a cui hannopartecipato 4.500 ospiti.
Faw-Volkswagen è attualmente uno dei principali costruttori in Cina e, dall’inizio della collaborazione, ha prodotto oltre cinque milioni di veicoli. La vettura celebrativa, una New Magotan, è uscita questa settimana dalle linee di assemblaggio dell’impianto di Changchun. Nel 2011, per la prima volta, la produzione annuale dovrebbe raggiungere il traguardo del milione di unità.
Nel corso della cerimonia di Changchun, Martin Winterkorn, presidente del Gruppo Volkswagen, ha ricordato i numerosi successi di questi 20 anni di collaborazione, sottolineando come la joint venture Faw-Volkswagen rappresenti, oggi, uno dei maggiori e più innovativi costruttori nel Paese asiatico.
 <<Insieme a Faw, non solo abbiamo giocato un ruolo decisivo nello sviluppo della mobilità in Cina, ma abbiamo anche creato più di 15mila  posti di lavoro. Accanto a partner così forti, il nostro obiettivo è quello di crescere ulteriormente in Cina, nella nostra “seconda casa”, creando nuove opportunità di lavoro. Abbiamo gettato le giuste basi grazie a investimenti mirati di 10,6 miliardi di Euro, finalizzati all’espansione della capacità produttiva e alla costruzione di auto innovative ed emozionali>>.
La Repubblica Popolare Cinese rappresenta dal 2009 il principale mercato per il Gruppo Volkswagen che, in collaborazione con Faw, produce in loco vetture per i marchi Volkswagen e Audi, oltre a ricambi e componenti, negli stabilimenti che hanno sede a Changchun, Chengdu e Dalian. Con una gamma modelli sempre più ampia, che comprende anche Golf e Audi A6 a passo lungo, Faw-Volkswagen mira a superare, per la prima volta nel 2011, la soglia del milione di auto prodotte in un anno.
Oltre che con Faw, il Gruppo Volkswagen opera in Cina con una seconda joint venture, creata insieme alla Shanghai Automotive Industry Corporation (Saic). Complessivamente, il Gruppo tedesco, con i brand Volkswagen, Audi e Škoda, impiega negli stabilimenti del Paese asiatico più di 40.000 persone, e ha come obiettivo per il 2011 il traguardo dei due milioni di auto vendute.
FAW-Volkswagen: i momenti più significativi.
1988 Inizio della collaborazione del Gruppo Volkswagen con First Automotive Works (Faw) in Cina.
Avvio della produzione dell’Audi 100.
1991 Fondazione, a Changchun, della “Faw-Volkswagen Automotive Company Ltd.” Costruzione dell’impianto di Changchun.
1995 Ingresso del marchio Audi in Faw-Volkswagen, come terzo azionista.
2004 Apertura del secondo stabilimento Faw-Volkswagen a Chengdu. Fondazione della “Volkswagen Faw Platform Company Ltd.” e della “Faw Engine (Dalian) Company Ltd.”.
2007 Inizio della produzione presso l’impianto della “Volkswagen Faw Engine” a Dalian.
2011 Ampliamento della capacità produttiva nello stabilimento di Chengdu. Avviata la costruzione di un nuovo impianto Faw-Volkswagen a Foshan. (ore 10:00 in Italia)

NO COMMENTS

Leave a Reply