Parma – Una delegazione di operatori cinesi parteciperà alla prossima edizione del Salone del camper, una delle più grandi manifestazioni europee dedicata al turismo en plein air che si terrà a Parma dal 10 al 18 settembre, accompagnata dall’ “Agenzia per la Cina” (Agenzia per le relazioni economiche industriali e commerciali con la Cina),  nella persona del suo Presidente, Armando Tschang.
L’autorità preposta al turismo cinese ha indicato il settore del caravanning e il Salone del camper di Parma, lo strumento e il format ideale utili ad uno sviluppo armonico nel proprio territorio del settore turistico.
Fiere Parma e APC, hanno quindi esteso l’invito, sempre tramite Agenzia per la Cina, alla delegazione dello Sport & Turismo cinese per visitare la manifestazione.  Gli operatori saranno presenti sabato 10 settembre alla cerimonia inaugurale del Salone dove incontreranno gli organizzatori dell’evento, mentre nei giorni seguenti sono previsti incontri con gli espositori. La delegazione è composta da dealer fortemente interessati all’acquisto di veicoli ricreazionali per favorire il turismo en plein air in Cina.
La Cina, con la partecipazione al Salone del camper, conferma il crescente interesse verso l’Occidente, ed in particolare all’Italia, considerata uno dei partner privilegiati date le spiccate competenze di cui dispone nei campi chiave per il futuro cinese, a partire dal turismo itinerante, alla qualità della vita (arte culinaria), al design, fino alle tecnologie industriali ed ambientali. (ore 10:00)