Mantova – Con la vittoria della coppia Giuliano Canè e Laura Confalonieri a bordo di una Lancia Aprilia del 1938, si è conclusa la ventunesima edizione del Gran Premio Nuvolari con 275 equipaggi partecipanti provenienti da tutto il mondo, 70 vetture anteguerra, 994 km percorsi e ben 61 prove cronometrate, confermandosi seconda competizione di regolarità al mondo per numero di equipaggi e chilometri percorsi e prima per difficoltà tecniche.  
Secondi in classifica Vesco – Guerini, vincitori della scorsa edizione su una Fiat 508 S Balilla Sport del 1934. Terzo l’equipaggio Fortin – Pilè con Fiat 600 del 1957 e quarto classificato Salvinelli – De Marco su Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport del 1928.
Tra le donne si impone, come primo equipaggio femminile, la coppia Boni – Barziza su Lancia Aprilia del 1949, mentre la coppa “Franco Marenghi” è stata assegnata ai motociclisti della Polizia di Stato, per il primo anno a fianco della manifestazione, che attraverso il servizio centrale della Polizia Stradale, ha garantito inoltre un servizio di sicurezza con staffette di motociclisti e di auto al seguito, il cui coordinamento, affidato al Compartimento della Polizia Stradale della Lombardia in collaborazione con la Sezione di Mantova, ha coinvolto i Comandi delle Province interessate dal percorso. (ore 09:00)