Milano – Unico. Questo l’aggettivo che accompagna la 69ma edizione del Salone internazionale del motociclo, in Fiera Milano dall’8 al 13 novembre: 135mila mq di superficie, 1.174 espositori provenienti da 36 Paesi, 7 padiglioni, attesi più di 500mila visitatori. Questi dati sono stati forniti oggi nel corso della conferenza stampa per presentare la prossima edizione della kermesse.
Nessun assente, dai grandi marchi alle new entry, ciascuno con una folta schiera di novità. Come sempre, anteprime mondiali, europee e nazionali che hanno la possibilità di debuttare davanti ad un pubblico variegato per età ed estrazione sociale. Le moto saranno le regine del Salone ma ampio spazio sarà dedicato all’esposizione di accessori accessori e abbigliamento griffato.
La caratteristica della manifestazione è che, nello stesso luogo, conviveranno realtà molto diverse che descrivono i differenti modi di percepire e vivere la due ruote. In più, rispetto alle edizioni precedenti, le aree speciali: The Green Planet; Turismo su due ruote; Eicma Custom. Nell’arena esterna le emozioni sono affidate a Motolive, ormai un must di Eicma. Spazio anche per conoscere tutti quegli elementi utili per equipaggiarsi al meglio e viaggiare in totale sicurezza.
Una novità assoluta è lo svolgimento dei “Caschi d’oro” di Motosprint nell’auditorium della Fiera, venerdì 11 novembre. La storica celebrazione dei campioni della stagione, per la prima volta, lascia Bologna e arriva nel “tempio” della due ruote, con sorprese ancora da svelare. Viene, così, consacrata Milano come città simbolo per la passione motociclistica, durante tutto lo svolgimento del Salone. Rafforzano questa identità le “serate” previste in vari locali, durante tutta la settimana,  che daranno la possibilità di creare punti di incontro per condividere un modo di vivere comune per la passione motociclistica. A dare il via, Raiders code la festa del 8 novembre, nella villa liberty dell’Ippodromo del galoppo. Nome declinato volutamente in italiano, perché Eicma 2011 celebra i 150 anni dell’Unità d’Italia con diverse iniziative, che verranno svelate prossimamente. (ore 19:00)