L’Aquila – E’ stata inaugurata oggi nella frazione di Bazzano (L’Aquila) la scuola per l’infanzia realizzata con i fondi messi a disposizione da Fiat S.p.A., in collaborazione con i concessionari italiani di Fiat, Alfa, Lancia, Abarth, Fiat Professional e Maserati, in seguito al grave terremoto che ha colpito l’Abruzzo nell’aprile del 2009. All’indomani del sisma, Fiat aveva già fornito immediatamente, con il coordinamento della Protezione Civile, supporto tecnico e umanitario offrendo mezzi e collaborazione nella prima fase dei soccorsi.
Al taglio del nastro e alla posa della targa ricordo hanno partecipato, insieme ad una cinquantina di bambini, ai loro genitori e alle autorità locali, il presidente della Fiat, John Elkann, l’amministratore delegato, Sergio Marchionne e il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente.
La scuola per l’infanzia è costituita da cinque edifici collegati tra loro (destinati ad ospitare complessivamente circa 100 bambini dall’asilo nido alla scuola materna) per un totale di circa 1.300 mq. E’ inoltre presente una sala polivalente che servirà anche come punto di aggregazione per la frazione di Bazzano. Il concept architettonico è stato ideato da Fiat Partecipazioni mentre la struttura, che è stata costruita in sei mesi, è stata realizzata dall’impresa Zoppoli & Pulcher. Gli allestimenti interni sono stati curati dalla società Ludovico.
Gli edifici sono stati costruiti con misure antisismiche all’avanguardia e con criteri ecosostenibili. Sono stati rivestiti in gres porcellanato utilizzando uno speciale trattamento che cattura la CO2 e rende quindi l’aria più salubre. Non hanno inoltre un impianto di raffrescamento classico ma adottano un sistema di “facciata ventilata” che garantisce con metodi naturali il controllo ottimale della temperatura interna sia d’inverno che d’estate. (ore 17:00)