Roma – Il 4 ottobre, Sala delle Conferenze di Piazza Monte Citorio, appuntamento con la mobilità a basso impatto ambientale. Assogasliquidi Federchimica, l’associazione che all’interno di Confindustria rappresenta le imprese che distribuiscono e producono GPL (gas di petrolio liquefatti) sia per uso combustione sia per uso autotrazione, promuove il convegno Il GPL auto tra innovazione e ricerca.Bio propano, alimentazione ibrida GPL-elettrico, sistemi dual fuel GPL-gasolio, iniezione diretta in camera di combustione. Sono alcune delle innovazioni di prossima realizzazione che caratterizzano il futuro del primo carburante alternativo sul mercato, il GPL.
<<Una risorsa – si legge in una nota – che si è dimostrata fondamentale nella lotta contro l’inquinamento atmosferico grazie alle sue ormai comprovate qualità ecologiche. Nel 2010 il raggiungimento della quota di mercato del 18% delle vendite di auto a GPL ha portato l’Italia a superare in termini di riduzione delle emissioni, (emissioni medie delle flotte di veicoli passeggeri vendute annualmente) Francia e Germania, Paesi con una consolidata tradizione automobilistica e con i livelli emissivi più bassi d’Europa>>.
Secondo Assogasliquidi Federchimica <<il GPL può dare ancora molto: le nuove tecnologie porteranno un ulteriore miglioramento alle prestazioni ambientali delle motorizzazioni a gas, sul duplice fronte delle emissioni inquinanti e climalteranti. Il continuo sviluppo tecnologico di questo carburante non è e non deve essere visto come un ostacolo alla ricerca ed allo sviluppo di motorizzazioni a gas ancor più innovative e a più basso impatto: il nostro settore crede nella sinergia tra i carburanti alternativi come soluzione davvero efficace per combattere l’inquinamento atmosferico>>.
Innovazione tecnologica e ricerca scientifica sono quindi le parole chiave di questo convegno, che ha lo scopo di mostrare il futuro del GPL e di confrontarsi con rappresentanti del Governo e del Parlamento al fine di valutare ciò che è stato fatto e ciò che si può ancora fare insieme in termini di politiche di mobilità sostenibile. Obiettivo della prima parte del convegno sarà presentare a Istituzioni e media un panorama dettagliato delle novità tecnologiche più rilevanti, dalle soluzioni ancora in fase di ricerca scientifica a quelle già pronte per il mercato dei prossimi anni. Seguirà una tavola rotonda con rappresentanti del Parlamento per discutere delle possibili iniziative volte a promuovere le nuove tecnologie del settore, grazie a interventi dedicati o anche nell’ ambito di progetti di mobilità sostenibile.
Il programma.  Inizio dei lavori, moderati da Pierluigi Bonora de Il Giornale e presidente Uiga, alle 10:00, con la sessione “Le nuove tecnologie a servizio dell’ambiente”. Intervengono Petri Lindqvist, Neste Oil Corporation, su “Il Bio-propano dalle bio-raffinerie: una realtà”;  Patrik R. Jones, University of Turku, su “Nuovi processi produttivi del bio-propano”; Carlo Sabbatini, Hyundai, su “L’ibrido elettrico-GPL: l’esperienza di Hyundai”; Corrado Storchi, Landi Renzo su “Il GPL nel gasolio: i sistemi dual-fuel”; Danilo Ceratto- MTM BRC, su “Maggiore efficienza, minori consumi: i sistemi ad iniezione diretta”.
Alle 11:30 si prosegue con la Tavola rotonda “Il GPL supera la “maturità” e si propone per il futuro”, con: Rita Caroselli, direttore Assogasliquidi Federchimica; Luciano Barra, segreteria tecnica Dipartimento Energia Ministero dello Sviluppo Economico; Mario Valducci, presidente della IX Commissione Trasporti Camera dei Deputati; Raffaello Vignali, vice presidente X Commissione Attività Produttive Camera dei Deputati; Francesco Ferrante, XIII Commissione Ambiente Senato; Gabriele Cimadoro,  X Commissione Attività Produttive Camera dei Deputati; Cinzia Maria Fontana, XIV Commissione Politiche dell’Unione europea Senato, Agostino Ghiglia – VIII Commissione Ambiente Camera dei Deputati, Andrea Lulli – X Commissione Attività Produttive Camera dei Deputati; Raffaella Mariani, VIII Commissione Ambiente Camera dei Deputati. Le conclusioni sono affidate a Stefano Saglia, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico. (ore 19:50)