Bologna – Appuntamento fisso nel panorama internazionale dei grandi eventi sportivi motoristici, il Motor Show di Bologna propone anche per l’edizione 2011 un programma di altissimo livello. Cresce infatti l’attesa per lo spettacolo unico degli eventi sportivi che si susseguiranno a ritmo incalzante anche quest’anno sul tracciato della Mobil 1 Arena, dove auto e moto si alterneranno negli appuntamenti esclusivi dal Salone internazionale dell’automobile all’insegna dell’agonismo puro.
Il primo fine settimana di apertura al pubblico del Motor Show 2011, il 3 e 4 dicembre, il pubblico della Mobil 1 Arena “entra nel mito”. Di scena l’annuale sfida riservata ad alcuni dei protagonisti del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli ed il tradizionale saluto della Scuderia Ferrari, che si esibirà in una simulazione di pit stop.
In azione il giorno 4 dicembre la Porsche Carrera Cup, nella “Special Race” che di fatto rappresenterà l’epilogo di una stagione intensa per il monomarca tricolore della Casa di Stoccarda.
Il programma del 3 e 4 dicembre continua con i “miti” delle due ruote, rappresentati dallo spettacolare Fmx Freestyle Motocross che ha sempre entusiasmato gli spettatori del Motor Show. Ma anche lo spettacolo del Drift Battle, con i protagonisti del drifting pronti a darsi battaglia a suon di controsterzi e sbandate controllate, e le esibizioni della Scuola di Polizia Stunt Show.
Un altro evento “clou” in programma il 4 dicembre sarà senz’altro quello della gara dalla Superstars, epilogo di un 2011 vincente per il campionato che ha per protagoniste le vetture V8 da oltre 500 cv e che ha visto al via nell’ultimo biennio ben dieci differenti “brand”.
Lunedì 5 dicembre la Mobil 1 Arena farà un tuffo nel passato con l’Historic Challenge e altre iniziative dedicate alle auto storiche mentre il 6 dicembre sarà dedicato ai più importanti trofei monomarca.
Il GT Challenge del 7 dicembre vedrà invece in azione le vetture Granturismo che hanno calcato la scena tricolore.
Giovedì 8 dicembre, per ciò che concerne le gare sul circuito misto asfalto-terra, l’attenzione sarà rivolta sul Bettega Legend, una competizione che coinvolgerà i piloti e le vetture che hanno preso parte al Memorial Bettega dal 1985 in poi.
Dal 9 dicembre spazio al Wrc Italia mentre il 10 e 11 dicembre andrà in scena la sfida delle S2000.  Sempre il weekend del 10 e 11 dicembre sarà infine dedicato interamente al classico Memorial Bettega in cui si vedranno come di consueto in azione diversi assi internazionali della specialità, tra cui alcuni protagonisti dell’ultimo mondiale Wrc sulle auto ufficiali del mondiale rally. (ore 18:58)