Roma – Quando la sfida è ridurre le emissioni di CO2, la risposta di Ford è nella “power of choice”, cioè nella libertà per i clienti di scegliere la soluzione a loro più adatta per una mobilità economica ed ecologica in grado di venire incontro alle più differenti esigenze. Ford sta sviluppando infatti una gamma diversificata e completa di soluzioni che hanno tutte in comune la filosofia della massima efficienza nei consumi, e che puntano alla riduzione dell’impronta ambientale lasciando al cliente la possibilità di scegliere tra le diverse tecnologie per una guida sempre più ecocompatibile. L’obiettivo di una significativa riduzione delle emissioni di CO2 può essere raggiunto infatti solo con la diffusione su vasta scala di soluzioni sostenibili avanzate, incontrando le più differenti e specifiche necessità dei clienti, e offrendo loro auto accessibili e in grado di garantire emissioni ridotte indipendentemente dalla soluzione utilizzata.
<<Nel portare avanti la ricerca e la sperimentazione, è per noi vitale assicurarci che le preferenze dei consumatori restino in cima alle nostre considerazioni – ha spiegato Wolfgang Schneider, vice presidente affari legali e ambiente di Ford Europa – Solo ascoltando i clienti e rendendo i veicoli sempre più eco-compatibili l’industria dell’auto può massimizzare la diffusione di tecnologie per la guida sostenibile, e avere un vero impatto positivo sull’ambiente>>.
Ford crede nella libertà di scelta e nella possibilità di una massima personalizzazione delle tecnologie che permettono di ridurre le emissioni di CO2, e offre, portando sul mercato nel prossimo futuro, una gamma completa di motorizzazioni eco-friendly che contemplano sia le propulsioni a combustione che quelle elettriche, ibride e ibride plug-in.
<<Oggi stiamo venendo incontro alle necessità e alle abitudini di diverse tipologie di guidatori con un’offerta ampia e globale di veicoli a basse emissioni, anche con tre diverse tecnologie di propulsione elettrica – ha continuato Schneider – Ma allo stesso tempo Ford compie enormi passi in avanti nel miglioramento dell’efficienza e della riduzione delle emissioni per quanto riguarda i motori a combustione interna, riducendo i consumi senza compromettere l’esperienza di guida>>.
Grazie ai motori EcoBoost e alle tecnololgie EcoNetic, per esempio, chi non intende rinunciare alle proprie abitudini di guida può scegliere una soluzione accessibile per ridurre sia la propria impronta ecologica che i consumi. Chi invece si sente pronto per le nuove motorizzazioni alternative potrà scegliere di beneficiare di propulsioni elettriche, ibride e ibride plug-in. Gli assi di questa strategia sono tre: libertà scelta del consumatore, innovazione tecnologica per tutte le forme di propulsione, riduzione su tutti i fronti di consumi ed emissioni. Non esiste infatti, per Ford, una soluzione ecologica unica e totale in grado di adattarsi a tutte le diverse esigenze.
Oltre a fornire soluzioni innovative per l’elettrico e l’ibrido, e a fare ricerca sui carburanti alternativi del futuro per sviluppare soluzioni a lungo termine per ridurre la dipendenza da una singola fonte di energia, Ford continua a implementare motori a combustione sempre più puliti, in grado di ridurre l’impatto ambientale nonché, grazie a specifiche tecnologie, a educare i guidatori a stili di guida efficienti.
Ford è anche impegnata sul fronte della sostenibilità sia attraverso l’implementazione di materiali puliti, naturali, riciclabili e a basso impatto ambientale, sia attraverso una scelta responsabile delle fonti di energia che utilizza nei propri impianti di produzione, che in alcuni casi sono alimentati al 100% da energia autoprodotta (eolica o solare), e che si avvalgono sempre di fonti sostenibili di energia. (ore 10:07)
ARGOMENTO CORRELATO L’ electrification strategy di Ford