Tutti i numeri di H2Roma

Tutti i numeri di H2Roma

Roma – Sostenuta dalla Regione Lazio, si è conclusa la decima edizione di H2Roma energy&mobility show. Marco Mattei, assessore comunale all’Ambiente, aveva dichiarato all’apertura che <<il contributo al connubio tra la ricerca ed il mercato per velocizzare il processo di passaggio dal prototipo alla realtà nel campo della mobilità sostenibile è legato al numero di Case auto ed enti di ricerca aderenti>>.
I dati salienti di H2Roma 2011 hanno confermato questo auspicio: 3 enti della ricerca pubblica – Cirps, Cnr ed Enea – in qualità di promotori; 1 azienda della ricerca privata – GM Powertrain – che ha messo a disposizione un premio di laurea per tesi in ingegneria; 14 le industrie automobilistiche che hanno voluto essere presenti (Bmw, Citroen, Fiat, Ford, General Motors, Infiniti, Mercedes-Benz, Nissan, Opel, Peugeot, Renault, Smart, Toyota, Volkswagen e Volvo; 1 azienda di servizi – Arval – e 1 azienda per l’energia – Enel – in qualità di partner; 16 auto in esposizione tra vetture a combustione interna, ibride, ibride plug-in, a raggio d’azione esteso, elettriche 100%, a idrogeno; 25 autovetture in prova a dimostrazione delle diverse tecnologie;  28 le scuole secondarie di primo e secondo grado che hanno partecipato con 95 classi in totale e 1.924 studenti che hanno assistito alle lezioni e seguito le visite guidate agli stand; 5 Università coinvolte – Luiss, Modena, Marconi, Sapienza, Torvergata – con oltre 150 studenti; 1.508 le prove su strada effettuate con le 25 auto a disposizione rispetto alle 1.200 dello scorso anno con 19 vetture.
Benché <<il traguardo delle emissioni zero per le vetture del servizio pubblico come del privato sia perseguito con uguale motivazione dalla Regione Lazio, la collaborazione con H2Roma si svilupperà, d’accordo con il Comitato scientifico presieduto dal prof. Orecchini, anche in progetti collaterali che porteranno risultati nello sviluppo di tecnologie che rendano più efficiente l’utilizzo dei veicoli attualmente circolanti>>, ha dichiarato durante il dibattito Marco Mattei. (ore 18:28)

NO COMMENTS

Leave a Reply