Bruxelles – Sergio Marchionne è tornato oggi a parlare delle sue dichiarazioni rese negli Usa e travisate dalle agenzie di stampa.
<<E’completamente impensabile – ha detto l’a.d. di Fiat Group e Chrysler Group – arrivare alla conclusione che la Fiat non sia interessata a 80mila lavoratori italiani. L’Italia è il Paese in cui Fiat è stata fondata 112 anni fa e ci sta a cuore>>.
E’ pur vero ha evideniziato Marchionne che  <<la sopravvivenza finanziaria della Fiat, nonostante la delicata situazione dell’economia italiana ed europea, non è in dubbio. Anche nell’eventualità di una calamità assoluta in Italia, che avrebbe impatti disastrosi su aziende che sono totalmente italiane. La realtà nostra è diversa, ma questo non significa che stiamo allentando su un impegno che abbiamo verso l’Italia e lo sviluppo della nostra attività>>. (ore 16:32)

NO COMMENTS

Leave a Reply