Bologna – Le Volvo sono le auto di maggior appeal sul mercato italiano. Lo attesta J.D. Power nel primo studio sulla soddisfazione degli automobilisti condotto in collaborazione con Quattroruote
Il voto raccoglie indicazioni e valutazioni espresse dagli automobilisti interpellati su diversi elementi funzionali dell’auto, come efficacia e gradevolezza dinamica, abitabilità, visibilità, sicurezza, comodità dei sedili, efficienza della climatizzazione, qualità dell’impianto audio e dei sistemi telematici. Il punteggio ottenuto da Volvo nella graduatoria “Appeal” che l’ha vista primeggiare è di 805/1000. Il survey ha interessato 30 marchi automobilistici presenti sul mercato.
Volvo ha ottenuto il massimo dei voti nella quasi totalità dei parametri presi in considerazione. E l’ottimo risultato di Volvo è confermato anche dal terzo posto ottenuto nella speciale graduatoria che premia “Qualità e Affidabilità”, due voci fondamentali a definire il livello di soddisfazione di un automobilista di oggiAggiungi un appuntamento per oggi.
E’ importante sottolineare come il survey analizzi la soddisfazione del cliente e non solo l’affidabilità dei prodotti, a riprova del fatto che le esigenze e le aspettative dei clienti sono complesse e articolate, specialmente per quanto riguarda i marchi di lusso come Volvo.
<<Inutile dire – afferma Michele Crisci, amministratore delegato di Volvo Auto Italia – quanta sia la soddisfazione per questo riconoscimento ricevuto dalla massima autorità mondiale in tema di valutazione sulla soddisfazione dei clienti. Anche perché la classifica dove Volvo ha primeggiato è quella nella quale si esprime la valutazione su ogni singolo elemento d’uso della vettura, quindi laddove l’interfaccia fra cliente e auto è più completo e probante>>.
Lo studio di J.D. Power sulla soddisfazione degli automobilisti italiani è stato condotto fra luglio e settembre, su un campione ampio e significativo di proprietari (da almeno due anni) di vetture dei 30 marchi presi in considerazione. Basato sui giudizi espressi dai clienti relativamente ai veicoli utilizzati e al servizio offerto loro dai concessionari, è l’unico di questo tipo mai pubblicato in Italia. Offre, infatti, una panoramica completa di come i proprietari di auto nuove giudicano il loro acquisto, secondo quattro parametri: costi di possesso e di gestione; appeal, dinamica, comfort e funzionalità; qualità e affidabilità del veicolo e soddisfazione del servizio. Lo studio fa inoltre emergere una forte relazione tra i punteggi legati all’appeal e alla qualità di un marchio e la fedeltà del cliente:
<<A parte rare eccezioni – sottolinea Massimo Nascimbene, vice direttore di Quattroruote – dallo studio emerge un chiaro legame fra la soddisfazione per la qualità e la fedeltà alla marca>>.
I risultati completi dello studio sono pubblicati in esclusiva sul numero di Gennaio 2012 di Quattroruote già in edicola.
<<Sapevamo di avere ottimi prodotti graditi ai nostri clienti – conclude Michele Crisci – ma questa conferma è una ulteriore iniezione di fiducia che ci sprona a continuare su una strada che tante soddisfazioni ci sta dando. Evidentemente non è un caso se quest’anno, in un momento di crisi per il comparto dell’auto, Volvo va in netta controtendenza rafforzandosi e aumentando fortemente le vendite, proponendosi di fatto come uno dei marchi di riferimento in ambito mondiale>>. (ore 10:100)