Mirafiori, Marchionne conferma l’impegno

Mirafiori, Marchionne conferma l’impegno

Torino – Si è tenuto oggi al Lingotto l’incontro tra Fiat e organizzazioni sindacali firmatarie del contratto collettivo applicato nel Gruppo per la presentazione dei risultati economici dell’anno 2011. Nel corso dell’incontro l’amministratore delegato, Sergio Marchionne, ha confermato l’avvio degli investimenti previsti per lo stabilimento Mirafiori di Torino. Il piano prevede la produzione di almeno due nuovi modelli destinati ai mercati internazionali, con volumi produttivi che raggiungeranno a regime le 280.000 vetture l’anno, consentendo la graduale saturazione di tutti gli addetti.
L’avvio degli investimenti è fissato per la fine del secondo trimestre di quest’anno e il completamento dell’impiantistica avverrà nel corso del 2013. La produzione del primo modello, una vettura del brand Fiat, comincerà nel dicembre 2013; quella del secondo modello, una vettura del brand Jeep, sarà avviata nel secondo trimestre 2014.
Sono state confermate le produzioni attuali: l’Alfa Romeo MiTo, di cui è previsto il rinnovo, e, in relazione alla richiesta del mercato, la Lancia Musa.
Con l’occasione è stato anche annunciato che lunedì 6 febbraio ci saranno ulteriori 662 assunzioni alla Newco di Pomigliano, con il conseguente aumento dell’organico a 1.845 unità. (ore 20:54)

NO COMMENTS

Leave a Reply