Milano – In occasione del Salone del Mobile 2012, Mini presenta l’installazione “Color One for Mini by Scholten & Baijings”, lavoro realizzato dal duo di designer olandesi che reinterpreta il design di una Mini One esplorandone la struttura e che sarà visitabile fino al 28 aprile nell’ambito di “Interni Legacy” presso l’Università degli Studi di Milano, nel Cortile 700.
Come modello base della Mini, la Mini One incarna tutti gli attributi caratterizzanti del marchio e rappresenta il veicolo ideale per esaminare le questioni fondamentali che riguardano ogni aspetto del suo design. Applicando il loro approccio sofisticato, i designer hanno messo virtualmente in questione ogni aspetto del design, estraendo l’essenza di ogni componente. Le componenti comprendono, per esempio, pneumatici trasparenti in resina fusa, prodotti in collaborazione con il designer industriale e specialista sui poliesteri Vincent de Rijk.
Nella loro presentazione, Scholten & Baijings riprendonoil tema del passato sportivo di Mini: l’installazione è infatti allestita in un paddock da gara stilizzato. Oltre a promuovere uno scambio creativo, l’obiettivo è anche di scoprire nuovi aspetti di design che vanno oltre il design automobilistico convenzionale. <<Il Bmw Group ha collaborato per molti anni con creativi provenienti dai settori più diversi – ha detto Anders Warming, capo Design Mini -. In Scholten & Baijings siamo riusciti a trovare una coppia di designer conosciuta in tutto il mondo per le loro creazioni eclettiche e che lavorano all’interazione tra design e arte. La loro interpretazione, senza vincoli o convenzioni, del nostro design rappresenta un’immensa fonte di ispirazione per l’intero team di design Mini. Infatti, le nuove funzioni che Stefan Scholten e Carole Baijings hanno escogitato ed il modo nel quale affrontano i materiali rendono possibile una vasta riserva di idee che ha ispirato il nostro lavoro fin dal primo giorno>>.
<<Per noi, questa collaborazione rappresenta la realizzazione di un sogno che virtualmente qualsiasi designer di prodotto apprezzerebbe – ha detto Stefan Scholten -. Essere in grado di applicare il nostro pensiero ad un prodotto così onnipresente come l’automobile rappresenta un’opportunità fantastica per il nostro lavoro. Le domande che ci siamo posti e le soluzioni che abbiamo trovato sono state una scoperta per tutti coloro che hanno collaborato. Siamo molto contenti di questa partnership esclusiva che riflette, e questo è importante, l’impegno di tutti>>.
Scholten & Baijings uniscono le forme minimaliste, l’utilizzo equilibrato del colore, la tradizionale lavorazione artigianale ed i metodi di produzione industriale per creare uno stile di design esclusivo che non necessariamente porta l’etichetta “Olandese”. La scena internazionale del design segue con vivo interesse la sensibilità, i colori affascinanti e l’utilizzo discreto di materiali che i designer applicano alle loro creazioni. Sia i loro progetti indipendenti sia il loro lavoro eseguito su commissione vengono riuniti ed esibiti in tutto il mondo. (ore 11:00)