Hannover –  Il Gruppo Continental ha avuto un ottimo avvio nel 2012: le vendite del primo trimestre hanno visto una crescita in doppia cifra rispetto all’anno passato, pari a 8.3 miliardi euro rivelandosi ancora una volta molto più forti rispetto alla media dei mercati automotive e pneumatici. A 766 milioni euro l’Ebit ha sostanzialmente superato il dato dell’anno precedente così come quello del quarto trimestre del 2011. Con un margine del 10,6%, l’Ebit rettificato prima dell’ammortamento collegato alle acquisizioni e agli effetti speciali ammontava a circa 875 milioni euro, contro i 734 milioni dello scorso anno. Continental ha presentato le informazioni chiave preliminari in occasione dell’assemblea annuale degli azionisti ad Hannover.
<<Il positivo avvio del nuovo anno trasmette sicurezza sulla possibilità di poter raggiungere comodamente gli obiettivi che ci siamo prefissati per il 2012. Partiamo dalla premessa che la produzione globale di autoveicoli leggeri con peso totale sino a 6 tonnellate sarà in grado di raggiungere i 79 milioni di unità in tutto il mondo – ha detto Elmar Degenhart, Ceo di Continental – Quest’anno, Continental intende incrementare le vendite di oltre il 5% portandole ad un valore di oltre 32 miliardi euro mantenendo allo stesso livello del 2011 il suo alto margine Ebit rettificato>>. (ore 10:45)