Bologna – L’1 giugno Roberto Lonardi lascerà Volvo Auto Italia nella quale ricopre l’incarico di p.r. manager per affiancarsi, nelle vesti di consulente, al team di 3DComm, da tre anni agenzia di p.r. e ufficio stampa di Volvo in Italia. Contestualmente, Sven De Smet sarà nominato direttore marketing e p.r. di Volvo Auto Italia.
<<Sono molto soddisfatto di questa nuovo set up –  afferma Michele Crisci, amministratore delegato di Volvo Auto Italia – Alla luce della decisione di Roberto di uscire dall’azienda sulla base di motivazioni personali dopo 12 anni di intensa attività svolta per Volvo Auto Italia, era importante per noi continuare ad avvalersi della sua esperienza e delle sue qualità, anche se in altra forma. Parallelamente, sono altrettanto contento del ritorno di Sven in Italia dopo l’esperienza importantissima a livello globale in Vcc. Sono sicuro che questo nuovo assetto andrà a rafforzare le strategie di p.r. e comunicazione di Volvo Auto Italia nei prossimi anni>>.
Bob Lonardi ci ha inviato la lettera che pubblichiamo integralmente.
<<Cari Amici, dopo 12 anni di intensa attività svolta per Volvo Auto Italia in qualità di p.r. manager, è venuto il momento di cambiare un po’ di cose. Il comunicato con la dichiarazione di Michele Crisci che esprime l’ufficialità di Volvo Auto Italia lo avete già ricevuto. Ma ho pensato che fosse giusto, anche per condividere meglio con voi un passaggio importante di vita e mettere tutto nella giusta prospettiva per il futuro, aggiungere qualche nota personale. Perdonatemi, dunque se vi rubo qualche minuto di riflessione.
Talvolta nella vita di una persona irrompono fatti, eventi o nascono pensieri che impongono attenzione e spingono al cambiamento. Credo non vada opposta resistenza a queste spinte e così ho deciso di seguire quello che le mie nuove necessità mi richiedevano di fare. Per dare un balance diverso alla mia attività professionale e alla vita privata. Nessuno mi ha costretto, se non me stesso. E questo è importante.
Ma se tutto ciò è vero, è altrettanto vero che mi sarebbe dispiaciuto voltare le spalle a un’azienda che tanto mi ha dato e a un marchio ricco di contenuti come pochi altri, che apprezzo e che ho sempre comunicato con la massima partecipazione e condivisione. Da qui, l’idea di tradurre le mie nuove necessità di vita in un semplice cambio d’abito, che mi consentisse comunque di andare avanti a rappresentare Volvo in quel mondo che comunque, dopo tanti anni di attività, conosco.
Evidentemente, qualcosa di buono è stato fatto negli anni scorsi dato che Michele, preso atto della mia volontà di non rimanere più in azienda come dipendente, ha accolto con estremo favore e immediatezza la proposta di “servire” Volvo da consulente esterno, in modo che la continuità non venisse interrotta. Grazie Michele.
Certo, dall’1 giugno prossimo non sarò più il p.r. manager di Volvo Auto Italia, ruolo che a seguito della mia uscita andrà a confluire nella direzione unica di marketing & p.r. affidata all’amico Sven De Smet, che ritorna in Italia; ma in realtà abbiamo immaginato, e attueremo, un assetto operativo che mi consentirà di continuare a essere l’interfaccia di Volvo per l’esterno, quindi per tutti voi, come se nulla fosse cambiato.
Così, continuerò a rappresentare Volvo e a raccontarvi le cose di Volvo negli eventi che realizzeremo in futuro, dai test drive ai Saloni, facendo, con la già collaudata e confermatissima 3D Comm, da antenna esterna (o preferite braccio armato?) della nuova struttura di comunicazione e p.r. di Volvo Auto Italia. Nella quale, ovviamente, con Sven presterà la sua opera preziosa Gianluca Fabbri.
In attesa dunque di iniziare la nuova attività di consultant per Volvo, ci vedremo per il lancio della nuova Volvo V40, l’evento cruciale dell’anno per Volvo. Saluterò ancora nei panni di p.r. manager di Volvo Auto Italia, ultima volta!, quelli di voi che parteciperanno a Verona al test drive internazionale della nostra ultima nata. Poi, inizierà l’avventura nelle nuove vesti.
Grazie a tutti per l’amicizia e il favore che mi avete dimostrato in tutti questi anni; mi hanno reso facili molte cose complesse. Su queste stesse leve spero di poter contare anche in futuro. Insomma, non ve la siete ancora cavata del vecchio Bob… Che ha ancora voglia di parlare di automobili, anche se si diverte ad andare in giro in moto on the road… Buon lavoro a tutti. Bob>>.
(ore 10:00)
Caro Bob, se è vero che il lupo perde il pelo ma non il vizio o, se ti piace di più, se è vero che l’abito non fa il monaco, è anche vero e spiegabile sul piano umano e professionale la scelta che hai fatto. Nella mia vita mi sono trovato anch’io a fare scelte professionali e le ho fatto, come te, ubbidendo alla spinta che premeva dentro di me. Bisogna essere se stessi per noi stessi e per gli altri, soprattutto quando gli altri, come me, hanno avuto modo  di apprezzare in questi 12 anni le tue doti professionali oltre che quelle umane.
E allora caro “vecchio” Bob l’avventura continua. In questa avventura, che chiude un capitolo per cominciare a scriverne un altro dall’1 giugno, spero di potere essere tra quelli che ti… traghetteranno a Verona da Volvo Italia a 3DComm. Nella circostanza non in moto on the road ma in Volvo V40 e casomai con la colonna sonora di un tuo concerto. Perché no!
Con stima e amicizia
Renato Cortimiglia
Direttore responsabile
Automotonews.com