Opel rinnova le motorizzazioni

Opel rinnova le motorizzazioni

0 1

Rüsselsheim. Opel rinnova radicalmente la propia offerta di motori. Tre nuovi propulsori benzina e diesel andranno a sostituire le unità attualmente presenti in gamma. L’obiettivo è essere i leader del settore, non solo rispetto ai consumi di carburante e alle emissioni ma anche per coppia specifica e riduzione della rumorosità.
Il primo nuovo motore a essere presentato è un turbo benzina quattro cilindri da 1.598 cc a iniezione diretta con dispositivo Start/Stop. Il nuovo propulsore Sidi (Spark ignition direct injection) Ecotec sarà disponibile a diversi livelli di potenza e per numerosi modelli. La produzione nell’impianto di Szentogotthardt, in Ungheria, avrà inizio a fine 2012.
Accelerazione fluida, coppia elevata, bassi livelli di rumorosità e bassi consumi sono le caratteristiche principali. Si è lavorato sulla coppia e gli ingegneri sono riusciti a raggiungere 187,5 Nm per litro, un riferimento per i motori a benzina prodotti in volumi elevati. La coppia massima sale a 300 Nm ed è già disponibile a 1.700 giri, mentre a 4.700 giri si raggiunge la potenza massima di 200 cv. Rispetto al precedente motore turbo a benzina 1.6 litri, i consumi e le emissioni di CO2 sono stati tagliati del 13 per cento.
<<Nei prossimi dodici mesi lanceremo tre motori completamente nuovi a dimostrazione della rapidità con cui presentiamo nuovi prodotti>>, ha dichiarato Karl-Friedrich Stracke, Ceo di Opel. <<L’unità 1.6 litri a iniezione diretta è un vero e proprio gigante in termini di coppia. La potenza aumenta in modo estremamente fluido e silenzioso>>, ha spiegato il responsabile dei motori a benzina Thomas Johnen.
Il primo motore Opel con tecnologia Sidi, il 2.2 Ecotec direct da 114kW/155 cv, ha debuttato sulla Signum e sulla Vectra nel 2003, seguito da Zafira. Nel 2007, la GT è stata dotata del primo motore Opel turbo benzina a iniezione diretta, una unità 2.0 litri da 194kW/264 cv. Un anno dopo, il motore è stato montato su Insignia, l’ammiraglia del marchio, in due versioni: da 162 kW/220 cv e 184kW/250 cv. La nuova Astra Opc vedrà la comparsa dell’ultima evoluzione di questo motore, con una potenza di 206kW/280 cv. (ore 16:50)

NO COMMENTS

Leave a Reply