Roma – Secondo quanto riportato in queste ore da diversi organi di stampa <<il Governo non pensa a incentivi specifici per l’auto e per i vari settori industriali>>. Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, alla vigilia dell’incontro fissato per domani con i rappresentanti di Federauto.
Replica Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto, l’associazione che rappresenta i concessionari di tutti i brand commercializzati in Italia di auto, veicoli commerciali, veicoli industriali e autobus: <<Rinnoviamo l’invito al Governo e ai suoi ministri di porre maggior attenzione al nostro settore, che concorre al gettito fiscale nazionale per il 16,6% e impiega con l’indotto 1.200.000 persone>>.
Federauto auspica che si possa comunque giungere ad un intervento fattivo, anche perché tra le sue proposte ve ne sono alcune a costo zero che potrebbero portare benefici significativi allo Stato stesso. (0re 14:50)