Tiexi –  Bmw AG ed il suo partner in joint venture, Brilliance China Automotive Holdings Ltd., hanno inaugurato oggi lo stabilimento per la produzione di automobili più sostenibile della Cina ed uno degli impianti produttivi del settore più innovativi e flessibili del mondo. <<Con il nostro secondo stabilimento a Shenyang, aumenteremo la nostra capacità produttiva in Cina portandola a 200.000 veicoli. Insieme al nostro partner Brilliance, investiremo altri 500 milioni di euro nel paese preparandoci a crescere ulteriormente –  ha detto Norbert Reithofer, presidente del Consiglio di amministrazione alla cerimonia ufficiale – Con questo investimento  porteremo la capacità totale di entrambi gli impianti a 300.000 unità/anno a medio termine. Grazie alla nostra flessibile struttura di produzione, saremo in grado di costruire fino a 400.000 veicoli, a seconda dell’andamento del mercato>>.
Tutto ciò porta l’investimento totale dei due partner in Cina a circa 1,5 miliardi di euro dal 2009, l’anno in cui l’azienda ha annunciato la costruzione di un secondo stabilimento. <<La Cina rappresenta uno dei primi tre mercati del Bmw Group nel mondo ed offre un enorme potenziale di crescita, specialmente nel segmento premium>>, ha detto Reithofer. Fin dal 2003, Bmw AG produce a Shenyang modelli Serie 3 e Serie 5 per il mercato cinese in collaborazione con il  partner in joint venture da molti anni, la Brilliance. L’apertura del secondo stabilimento in Cina amplierà la gamma di modelli costruiti localmente, compresa la X1. Anche la produzione della versione a passo lungo della Serie 3 inizierà a Tiexi nelle prossime settimane.
Alla cerimonia di apertura di Tiexi, Friedrich Eichiner, membro del Consiglio di amministrazione per le finanze, ha dichiarato: <<Costruire un nuovo stabilimento a Tiexi è stato il logico passo successivo per venire incontro alla domanda crescente del mercato cinese. Come azienda globale, miriamo ad una crescita sostenibile ed equilibrata  in mercati affermati e in quelli emergenti>>.
I due partner hanno anche iniziato la produzione di motori da 2,0 litri quattro cilindri a benzina in un terzo stabilimento a Shenyang. L’impianto per i motori ha una capacità iniziale di 200.000 unità, che aumenterà in linea con l’espansione dei due stabilimenti auto. L’avvio della produzione dei motori permetterà ai due siti produttivi della joint venture a Dadong e a Tiexi di essere riforniti localmente. <<L’apertura dell’unico sito di produzione motori al di fuori dell’Europa costituisce un importante passo per Bmw Brilliance Automotive e sottolinea il nostro impegno rivolto al mercato cinese in crescita>>, ha spiegato Friedrich Eichiner.
Nei prossimi anni, si aggiungeranno più di 2.000 nuovi posti di lavoro ai circa 8.000 già creati a Shenyang. Insieme all’ampliamento delle capacità produttive, saranno creati ulteriori 500 posti di lavoro. L’apertura dei due stabilimenti porta la rete mondiale di produzione dell’azienda a 29 sedi in 14 Paesi.
La Cina è stato uno dei più grandi mercati del mondo per il Bmw Group nei primi quattro mesi del 2012, con 107.211 veicoli venduti (+35%). L’azienda resta fiduciosa per quanto riguarda l’anno nel suo insieme: <<Ci aspettiamo che le vendite in Cina crescano nuovamente con un tasso a doppia cifra nel 2012, raggiungendo vendite record>>, ha aggiunto Reithofer. Oltre all’inizio della produzione della X1 a Tiexi, l’avvio della versione a passo lungo della nuova Serie 3 nella seconda metà dell’anno genererà un’ulteriore spinta alle vendite. Lo scorso anno, il Bmw Group ha venduto in Cina 233.630 veicoli, pari ad un incremento del 37,7%. La rete di vendita del Bmw Group è cresciuta da 210 a 290 concessionarie nel corso del 2011.
Il nuovo stabilimento di Tiexi fissa lo standard per la produzione di automobili premium in Cina ed in tutto il mondo. Esso è il risultato di una grande esperienza e di innovazioni in altri stabilimenti della rete globale di produzione del Bmw Group sparsa in tutto il mondo. E’ particolarmente dotato di tecnologie all’avanguardia per stabilire nuovi standard di sostenibilità tesi alla produzione efficiente di automobili rispetto alle risorse disponibili. Più di sessanta dispositivi per la produzione efficiente in termini di risorse ottimizzano i consumi di energia e di acqua, nonché l’ammontare degli scarti, delle acque reflue e delle emissioni di solventi prodotte. Poiché il reparto verniciatura offre significative possibilità per la conservazione delle risorse durante il processo produttivo, lo stabilimento di Tiexi avrà a disposizione uno degli impianti di verniciatura più avanzati ed efficienti del mondo in termini di risorse. Per assicurare la generazione sostenibile di energia, il sito sarà rifornito di energia eolica.
Oltre ad estendere la sua rete di produzione e di vendita, il Bmw Group sta anche ampliando la sua rete creativa internazionale con due nuovi centri di innovazione nella metropoli cinese di Shanghai. La sussidiaria del Bmw Group, DesignworksUsa, ha aperto un Centro Studi a Shanghai nell’aprile 2012 per stabilire una base in uno dei mercati di beni di consumo in rapida ascesa nel mondo. Situato nello stesso edificio della DesignworksUsa, il nuovo ConnectedDrive Lab svilupperà soluzioni ConnectedDrive orientate al futuro nei settori del comfort, dell’infotainment e della sicurezza pensate su misura per i clienti cinesi. (ore 17:30)