Roma – Le Case automobilistiche sono sempre più attente alla sicurezza dei pedoni. Lo evidenzia EuroNcap, il programma per la sicurezza dei veicoli promosso dall’Aci con altri Automobile Club internazionali insieme a varie associazioni di consumatori ed assicurazioni, nonché da sette governi europei. Nell’ultima serie di test tutti i quattro modelli valutati hanno conquistato il punteggio di 5 stelle: Bmw Serie 3, Hyundai i30, Mazda Cx-5 e Peugeot 208 hanno ricevuto il massimo riconoscimento anche nella protezione dei pedoni superando i nuovi e più severi parametri introdotti quest’anno da EuroNcap che assegnano un peso maggiore nella valutazione complessiva agli standard di protezione dei bambini e dei pedoni, oltreché all’equipaggiamento di dispositivi elettronici di assistenza alla sicurezza.
La Bmw Serie 3, ha raggiunto il migliore punteggio nella protezione dei pedoni, la Mazda Cx-5 nei test d’impatto su entrambi i lati (urto con barriera laterale e palo), la Hyundai i30 nella protezione dei bambini trasportati. La Mazda Cx-5 e la Bmw Serie 3 propongono un’importante novità: l’Aebs (sistema autonomo di frenata d’emergenza) che in caso di collisione imminente agisce indipendentemente dalle azioni del conducente. 
EuroNcap e Aci sottolineano come molti incidenti potrebbero essere evitati se tutte le auto fossero dotate di questo sistema. EuroNcap intende inserire la presenza di questo dispositivo tra i criteri di valutazione della prossima serie di test.
All’Audi è stato conferito il premio EuroNcap Advanced per la tecnologia “Pre Sense front plus” proposto sulla A6 che già lo scorso anno aveva raggiunto le 5 cinque stelle. Grazie a due radar anteriori, il “Pre Sense front plus” contribuisce a evitare un tamponamento o limitarne le conseguenze: riconoscendo la presenza di altre auto interviene automaticamente in caso di pericolo senza l’ausilio del conducente. Il sistema è già proposto in Europa come optional. (ore 18:25)