Opel porta la telemetria sull’Astra Opc

Opel porta la telemetria sull’Astra Opc

Rüsselsheim. Opel condivide la sua passione per la tecnologia con i propri clienti diventando il primo costruttore d’auto a rendere disponibile una serie di dati preselezionati dal Can-bus (Controller Area Network) direttamente su iPhone, dove possono essere visualizzati o ulteriormente analizzati. Il Can-bus è il sistema di comunicazione che unifica e connette tutte le unità di controllo elettronico del veicolo.
Gli utilizzatori di smartphone Apple possono scaricare dall’AppStore la Opc PowerApp, un’applicazione che permette di accedere ai dati del Can-bus. Questa applicazione innovativa fa il suo debutto mondiale su Astra Opc da 206 kW/280 cv – il modello sportivo della gamma delle compatte Opel. Il Can-bus raccoglie i segnali provenienti da diverse zone del veicolo. Finora solo le officine altamente specializzate erano in grado di accedere a queste informazioni grazie a un software specializzato. Adesso Opel offre ai clienti di Astra Opc la possibilità di ricevere una serie di dati relativi alle prestazioni mediante la Opc PowerApp, che apre un nuovo mondo agli appassionati di guida desiderosi di entrare in contatto con le ultime tecnologie.
Il divertimento garantito dalla Opc PowerApp non finisce una volta spento il motore. Su iPhone sono disponibili, in tempo reale, fino a sessanta dati diversi, tra cui pressione di sovralimentazione del motore, posizione dell’acceleratore, accelerazione laterale o coppia motore, che possono essere memorizzati e successivamente confrontati con quelli dei propri amici. La registrazione dei tempi sul giro collegata ai dati Gps è dedicata agli amanti delle corse, per esempio chi usa il leggendario circuito del Nürburgring e desidera analizzare e migliorare le proprie prestazioni sulla Nordschleife.
In questo modo è possibile verificare i punti di frenata e le velocità nelle varie sessioni. È inoltre possibile misurare l’accelerazione laterale durante la percorrenza delle curve.
Per sfruttare al massimo le numerose funzioni offerte da Opc PowerApp, i clienti possono ordinare una scatola nera, o controller di smartphone, che viene installata sul veicolo. Può essere montata in fabbrica o aggiunta facilmente in un secondo momento richiedendola a una concessionaria Opel. Il modulo è collegato direttamente al Can-bus del veicolo e trasmette i dati all’iPhone con una frequenza di 30 Hertz, che è equivalente al tempo reale. Si può installare anche un supporto per iPhone a richiesta, che garantisce accesso e visibilità ancora migliori dei dati della PowerApp. In quel senso, il cellulare funge da strumento aggiuntivo all’interno dell’abitacolo, registrando tutti i dati.
Sono disponibili per gli utenti sette modalità diverse di visualizzazione, con logo Opc e colori, con strumento analogico, misuratore dell’accelerazione laterale, display digitale e un indicatore di sovra/sottosterzo, un grafico a barre, un grafico a linee e una mappa. La Opc PowerApp funziona su iPhone (a partire dalla terza generazione), iPad 2 e iPod Touch, e sarà disponibile per sistemi Android all’inizio del 2013.
Astra Opc (Opel Performance Center) è l’Astra più potente di sempre. Ha fatto il suo debutto mondiale al Salone dell’Automobile di Ginevra e sarà lanciata sul mercato questa estate.  E’ azionata da un motore benzina turbo 2.0 litri a iniezione diretta da 206 kW/280 cv di potenza e una coppia massima di 400 Nm. Questa potenza consente ad Astra Opc di raggiungere una velocità massima di 250 km/h. Astra non è mai stata così veloce. Il telaio ad alte prestazioni con ammortizzatori attivi e High Performance Struts (HiPerStruts) garantisce una esperienza di guida dinamica mentre i freni Brembo funzionano al meglio anche in condizioni estreme. (ore 17:05)

NO COMMENTS

Leave a Reply