Torino – Continuano le trattative tra Fiat Group Automobiles (Fga) e Psa (Peugeot Citroën) sul futuro della joint venture Seve Nord di Valenciennes a seguito dell’annuncio a maggio 2011 dell’intenzione di non rinnovare l’accordo di collaborazione dopo il 2017.
E’ stato presentato oggi al comitato dei lavoratori di Sevel Nord un accordo preliminare relativo al trasferimento a Psa della quota detenuta da Fga entro il 31 dicembre 2012. In base all’accordo, Sevel Nord continuerebbe a produrre veicoli commerciali leggeri per entrambi i gruppi fino all’entrata in vigore degli standard Euro6 a fine 2016. La firma dell’accordo definitivo è prevista per la fine del 2012.
Il progetto non avrà alcun impatto sugli altri accordi di collaborazione attualmente esistenti tra Fga e Psa, inclusa la joint venture Sevel Sud in Val di Sangro, che continuerà ad operare come da contratti in essere.
 
Fiat Spa, emissione obbligazionaria
Fiat Spa ha annunciato l’intenzione di procedere ad una emissione obbligazionaria benchmark denominata in Euro, subordinatamente alle condizioni di mercato. L’emissione obbligazionaria sarà effettuata da Fiat Finance and Trade Ltd., société anonyme, società interamente controllata da Fiat Spa, nell’ambito del programma di Global Medium Term Notes garantito da Fiat Spa I termini finali dell’emissione saranno definiti al momento del pricing in base alle condizioni di mercato. In caso di emissione, Fiat Finance and Trade Ltd., société anonyme richiederà la quotazione dei titoli nonché l’ammissione alle contrattazioni, presso il mercato regolamentato irlandese (Irish Stock Exchange).

NO COMMENTS

Leave a Reply