Toyota City – Toyota Motor Corporation (Tmc) ha annunciato che nel giugno scorso la produzione cumulativa di veicoli ha superato i 200 milioni di unità. Ci sono voluti 76 anni e 11 mesi per raggiungere questo traguardo, a partire dal lontano agosto del 1935 con la produzione dell’autocarro Model G1 nella Toyoda Automatic Loom Works Ltd.1 Automotive Department, in seguito dismessa e ribattezzata Tmc. Alla fine del giugno scorso, la produzione cumulativa in Giappone ha raggiunto i 145,21 milioni di unità, mentre la produzione Oltreoceano ha toccato i 55,12 milioni di veicoli.
Dal 1992 la produzione di veicoli negligli impianti Toyota in Europa, comprese le strutture in Repubblica Ceca, Francia, Portogallo, Russia, Turchia e Regno Unito, ha toccato i 7,44 milioni di unità al termine del 2011.
Commentando lo straordinario traguardo produttivo, il presidente di Tmc Akio Toyoda ha detto: <<Voglio esprimere i miei più sentiti ringraziamenti verso i nostri clienti in tutto il mondo, perché sono loro ad aver reso possibile la realizzazione di questo straordinario traguardo. Voglio inoltre dimostrare il profondo rispetto e la gratitudine nei confronti di tutte le persone che hanno preso parte negli anni ai processi di sviluppo, produzione, marketing e vendita dei prodotti Toyota e Lexus. Vogliamo continuare nella realizzazione di prodotti sempre migliori, garantendo ai nostri clienti i massimi livelli di qualità disponibili sul mercato. È una vittoria comune a tutti i 300.000 membri dello staff Toyota nel mondo>>.
Il modello Toyota di cui sono state prodotte più unità è la Corolla, la cui 11ma generazione è stata lanciata in Giappone l’11 maggio scorso. Le vendite cumulative di questo modello hanno totalizzato i 39,08 milioni di unità alla fine di giugno.