Daimler amplia la capacità produttiva

Daimler amplia la capacità produttiva

Stoccarda – Il grande consenso incontrato dalla nuova Mercedes-Benz Classe A ha spinto Daimler AG ad ampliare la capacità produttiva. Il Gruppo ha quindi concluso un accordo con il subfornitore finlandese Valmet Automotive che gestirà su commessa di Daimler, dal 2013 al 2016, la produzione di oltre 100.000 esemplari.
Wolfgang Bernhard, membro del board of management di Daimler AG, responsabile manufacturing & procurement di Mercedes-Benz Cars e Mercedes-Benz Vans ha dichiarato: <<Le nostre nuove compatte sono state accolte con così grande favore dai Clienti che entrambi i nostri stabilimenti di Rastatt e Kecskemét sono attualmente al massimo della loro capacità produttiva. Dall’autunno di quest’anno nello stabilimento di Rastatt avremo addirittura tre turni di produzione. Grazie a Valmet, azienda finlandese certificata, dal 2013 avremo a disposizione ulteriori capacità per la produzione di Classe A. Intendiamo così rispondere in modo ottimale alla crescente domanda e, nell’interesse dei nostri Clienti, ridurre quanto più possibile i tempi di consegna di Classe A>>.
Sono già oltre 40.000 le ordinazioni (2.000 in Italia) ricevute per la nuova Classe A, che arriverà in concessionaria a metà settembre. In italia, i prezzi partono da 22.990 euro (chiavi in mano).
Le nuove compatte con la Stella saranno frutto della produzione congiunta degli stabilimenti di Rastatt e Kecskemét, Ungheria. Classe B è stata la prima vettura della nuova generazione a lasciare le linee di Rastatt, mentre dal luglio di quest’anno è stata avviata la produzione della nuova Classe A. Sarà quindi la volta del suv compatto, mentre Kecskemét si dedicherà alla Coupé 4 porte della nuova generazione di vetture compatte. Daimler sta inoltre investendo grandi capitali negli stabilimenti tedeschi dedicati alla catena cinematica: tra il 2012 ed il 2013 verranno spesi quasi 400 milioni di Euro per l’acquisto di componenti destinati esclusivamente alle nuove compatte. In futuro si prevede anche la produzione delle compatte di lusso per il mercato cinese direttamente in loco.
La nuova Classe A definisce nuovi standard nel segmento delle vetture premium compatte: design straordinariamente accattivante, grande sportività grazie a motori da 80 kW (109 cv) a 155 kW (211 cv), elevata efficienza con emissioni a partire da 98 g CO2/km e coefficiente di resistenza aerodinamica migliore della categoria, pari a 0,27.
Grazie a Classe A, la Casa di Stoccarda sottolinea anche come la sicurezza non sia una questione di prezzo: il sistema di assistenza Collision prevention assist basato su radar è, infatti, di serie.

NO COMMENTS

Leave a Reply