Tokyo – Toyota Motor Corporation ha sviluppato un sistema di fornitura energetica che utilizza l’elettricità generata dagli autobus equipaggiati con celle a combustibile (FC Bus) per destinarla ai dispositivi elettrici di casa.
Un FC Bus è equipaggiato con un nuovo sistema di fornitura energetica che possiede due prese di corrente (AC 100 V, 1.5 kW) all’interno della cabina che possono fornire fino a un massimo di 3 kW, vale a dire la potenza necessaria al funzionamento continuo degli elettrodomestici per oltre 100 ore.
Studiato per entrare a far parte del progetto di addestramento contro le calamità naturali promosso dalla Prefettura di Aichi e da Toyota City, la cui partenza è prevista il 2 settembre prossimo, il sistema è in grado di fornire energia elettrica a circa 20 monitor installati all’interno di una tenda destinata al controllo delle zone di evacuazione.
I veicoli equipaggiati con celle a combustibile, capaci di generare elettricità dall’idrogeno, sono considerati un’alternativa ecologica molto promettente ai motori convenzionali. Oltre a questo, riescono a generare una quantità di energia superiore rispetto ai veicoli elettrici (EV). Con tali presupposti, gli FC Bus, grazie all’elevata quantità di idrogeno a loro disposizione, potranno essere utilizzati come veicoli per il trasporto di energia da utilizzare nei luoghi stabiliti come centri di evacuazione.
Toyota sta sviluppando inoltre un sistema V2H (“vehicle to home”, veicolo ad abitazione) per la fornitura di energia da parte di un FC Bus alle reti elettriche domestiche, con l’obiettivo di garantire una potenza massima di 9,8 kW per 50 ore. Con un serbatoio di idrogeno, un FC Bus equipaggiato con sistema V2H può essere utilizzato per fornire energia elettrica all’illuminazione della palestra di una scuola (con consumi pari a circa 100 kWh) per circa cinque giorni consecutivi.
Toyota ha intenzione di collaudare il sistema V2H sugli FC Bus nel 2013 e nel 2014 all’interno del Toyota City Project, adottato come uno dei programmi appartenenti al progetto dimostrativo per Sistemi Energetici e Sociali di Nuova Generazione promossi dal Ministero Giapponese dell’Economia, del Commercio e dell’Industria.