Palermo – E’ sceso il sipario sulla seconda edizione di “No Smog Mobility”, la rassegna dedicata alla mobilità sostenibile individuale e collettiva, di persone e merci nata da un’idea di Gaspare Borsellino (direttore dell’Agenzia di stampa Italpress) e Dario Pennica (direttore del trimestrale Sicilia Trasporti e del mensile Sicilia Motori). Dopo i convegni e le conferenze di venerdì e sabato, la tre giorni palermitana ha chiuso i battenti “aprendosi” alla città. Favorita dalla bella giornata di sole, tantissima gente (in gran parte famiglie) hanno visitato lo spazio espositivo di piazza Croci, dove erano in mostra i modelli ecologici di otto case automobilistiche. I visitatori hanno potuto ammirare e provare Bmw Active E; Citroen C-Zero; Citroen DS5 ibrida; Fiat Panda metano; Ford Fiesta Econetic; Nissan Leaf; Peugeot 508 RXH; Peugeot iOn; Renault Twizy; Volvo V40 D2. Presente, tra gli altri, l’assessore comunale alla Mobilità e Pianificazione territoriale, Tullio Giuffrè. <<A breve – ha annunciato – apriremo un tavolo tecnico interno all’amministrazione con Amg e Amat come interlocutori primari per favorire lo sviluppo della mobilità sostenibile a Palermo – ha commentato Giuffrè – Con Amg cercheremo di favorire lo sviluppo di una rete di distribuzione di colonnine elettriche in città e di aumentare il numero di distributori di metano. Con Amat  cercheremo di incentivare il car sharing>>.