Roma – Troppo cara la benzina? Scegliamo i mezzi pubblici, almeno finché sarà possibile farlo… Il Governo, infatti, prevede che la situazione attuale porterà sempre più italiani a scegliere il trasporto pubblico urbano, con una conseguente “esplosione della domanda di bus e metro alla quale potrebbe risultare difficile fare fronte in via immediata. Muoversi in auto – si legge nell’allegato alla Finanziaria – costa in una grande città come Roma, 3-4 mila euro l’anno contro i 230 euro per l’abbonamento al Trambus. Il passaggio provocherà nel breve periodo gravi problemi di saturazione e nella capacità di garantire un’offerta adeguata>>. Il boom bus è diventato, quindi, una priorità strategica del Governo. (ore 11:40)