Alitalia, situazione sempre critica

Alitalia, situazione sempre critica

Roma – Il ministro dell’Economia, Tommaso Padoa Schioppa, nonostante abbia anche lui come il resto dell’esecutivo dimissionario le ore contate, sulla vicenda Alitalia non demorde ed afferma: “Farò di tutto per vendere Alitalia ormai in una emergenza acuta. Non è che, perché il Governo è dimissionario, se c’è il terremoto di Messina bisogna rimandare ogni intervento a quando ci sarà un Governo nel pieno dei poteri. Devo fare quanto è possibile per evitare che venga ostruito l’unico sbocco positivo a una crisi che dura da molti anni Intanto dopo il ricorso di AirOne contro la trattativa in esclusiva con Air france e dopo la richiesta di risarcimento danni della Sea per 1,25 miliardi di euro per l’abbandono di Malpensa da parte della compagnia aerea, potrebbe essere il contro ricorso di Prato la novità della settimana. L’ad di Alitalia ha infatti annunciato la possibilità di un contro ricorso alla Sea “per chiedere la ripetizione degli ingenti oneri impropri che Alitalia ha sostenuto per posizionarsi su Malpensa. Danni calcolati dall’ad intorno ai 200 milioni di euro negli ultimi anni. Se si calcola dall’inizio, dal 1999 – ha detto – arriviamo ben oltre la somma che la Sea pretende da noi”. Domani 12:00 l’udienza davanti alla terza sezione del Tar del Lazio davanti al quale si presenteranno Air One, Alitalia, la presidenza del Consiglio, il ministero dell’Economia per discutere del ricorso presentato da Toto. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply